12,7 milioni di dollari per quattro antichi vasi cinesi acquistati all’asta dal Wynn Resort

Quattro antichi vasi cinesi sono stati acquistati all'asta per 12,7 milioni di dollari dal gruppo Wynn Resort per essere esposti nella hall del nuovo hotel del gruppo, di prossima apertura a Macao

da , il

    vasi cinesi wynn

    Il magnate dei casinò Steve Wynn, patron del gruppo Wynn Resort, ha acquistato per 12,7 milioni di dollari quattro antichi vasi cinesi, appartenenti al periodo Jiaqing. Si tratta di una cifra record, spesa per gli splendidi vasi, datati tra il 1700 e il 1800 che recano delicate incisioni di simboli buddisti e taoisti. I vasi però non entreranno nella collezione privata di Wynn, noto, oltre che per i suoi casinò a Las Vegas, anche per la sua passione per l’arte, ma saranno esposti nella hall del nuovo hotel del gruppo, il Cotai Resort, a Macao, la cui apertura è prevista per il 2015.

    Secondo un portavoce dell’azienda, il prezzo speso per l’acquisto dei vasi, sarebbe quasi il doppio rispetto al record precedente per altri esemplari venduti all’asta. Altri manufatti simili, sempre secondo il gruppo, sarebbero di proprietà della famiglia reale britannica.

    Conoscendo i prezzi record che alcuni oggetti antichi raggiungono nel corso delle varie aste, non si stenta a credere alle dichiarazioni del Wynn Resort.

    Oltre a motivi più “promozionali”, l’intento del gruppo è anche quello di riportare in Cina opere fondamentali dell’arte del paese, anche se, come in questo caso, riservati alla selezionata clientela dell’hotel di prossima apertura a Macao.

    speciale myluxury

    Speciale Vini Pregiati