46,2 milioni di dollari per l’appartamento più costoso in Cina

A Pechino è in vendita l'appartamento più costoso della Cina, un attico da 1000 mq, al costo di circa 46,2 milioni di dollari, situato all'interno del complesso residenziale Diaoyutai Guest House

da , il

    Diaoyutai Courtyard cina

    Nonostante il governo cinese stia cercando di tenere a freno la crescita dei prezzi degli immobili, un’agenzia di Pechino ha appena svelato l’appartamento più costoso del paese al prezzo di 300 milioni di yuan, pari a 46,2 milioni di dollari. Il lussuoso attico da 1000 mq si trova all’interno del complesso residenziale Diaoyutai Guest House, ironicamente nelle vicinanze di quello che un tempo fu il quartiere generale della “Banda dei Quattro”, creato dalla terza moglie di Mao, Jiang Qing, all’epoca della rivoluzione culturale.

    L’attico di Pechino, pur lontano dalla cifra dei 222 milioni di dollari spesi dal miliardario ucraino Rinat Akhmetov per l’acquisto di un appartamento nell’One Hyde Park a Londra, diventa così il più costoso della Cina con una media di 300mila yuan al mq.

    A giustificare il prezzo, oltre ai giardini, giochi d’acqua e servizi d’alta classe, sarebbero così la posizione, la scelta degli arredi, la disposizione e tutti i piccoli dettagli che rendono l’attico il più costoso dell’intero complesso residenziale.

    Nonostante la Cina sia un mercato in espansione anche per i marchi di lusso, si tratta di una cifra accessibile veramente a pochi, se si pensa che il salario medio annuo di un lavoratore di Pechino nel 2009 è stato, secondo la stima del Financial Times, di 57.800 yuan.

    La società immobiliare ha dichiarato che al momento l’attico non è stato ancora venduto, anche se altri appartamenti del complesso sono già occupati, ma alcuni possibili compratori l’hanno già visionato e si aspettano di concludere la trattativa a breve.

    speciale myluxury

    Speciale Vini Pregiati