6 paradisi nel mondo da vedere prima di dirgli addio

6 paradisi nel mondo da vedere prima di dirgli addio
da in Maldive, Viaggi
Ultimo aggiornamento: Domenica 29/05/2016 08:10

    paradisi nel mondo da vedere prima che spariscano

    Oggi vi accompagneremo in un emozionante viaggio virtuale, alla scoperta di quei paradisi nel mondo da vedere prima di dirgli addio. A causa dei cambiamenti climatici che stanno trasformando radicalmente il nostro pianeta alcune tra le più spettacolari meraviglie del mondo potrebbero infatti non esistere più nei prossimi decenni: scoprite con noi quali sono e affrettatevi a visitarle, prima che diventino solo un ricordo da ammirare in fotografia!

    grande barriera corallina australiana

    > Con i suoi 344.400 km² di superficie è la più grande barriera corallina al mondo e senza dubbio uno dei più noti paradisi nel mondo da vedere prima di dirgli addio per sempre. Perché, nonostante le sue considerevoli dimensioni, la grande barriera corallina australiana potrebbe non esistere più prima della fine di questo secolo. L’aumento delle temperature oceaniche e il crescente inquinamento ambientale stanno infatti rapidamente erodendo la struttura di questa immensa meraviglia naturale riducendola ogni anno sempre di più, tanto da spingere gli scienziati a stimare la sua definitiva scomparsa prima dell’inizio del 22°secolo.

    Seychelles

    Tra le mete tropicali più note e amate dai turisti, anche le Seychelles rientrano tra i più importanti paradisi nel mondo da vedere prima che scompaiono. Gli esperti stimano infatti che nei prossimi 50 anni le 115 splendide isole che compongono l’arcipelago delle Seychelles potrebbero essere totalmente sommerse dal mare, a causa della costante erosione delle spiagge.

    Maldive

    Oltre alle spiagge da favola e ai paesaggi mozzafiato, oggi avrete un motivo un motivo in più per scegliere le Maldive per le vostre vacanza. A causa dell’ innalzamento delle acque dell’Oceano indiano, dovuto al riscaldamento globale, le isole Maldive sono ormai infatti considerate uno dei più importanti paradisi nel mondo da vedere prima che vengano sommerse per sempre. Infine non resta che soggiornare in uno degli splendidi resort offerti dalle Maldive, rendendo così memorabile ed indimenticabile la vostra vacanza.

    Mar Morto

    Luogo ricco di storia, oltre che di indiscusso fascino, grazie alle caratteristiche formazioni saline naturali che lo rendono un lago unico nel suo genere, anche il Mar Morto rientra tra i paradisi nel mondo da vedere prima di dirgli addio. Negli ultimi 40 anni infatti il suo bacino si è ridotto di un terzo e gli esperti prevedono che potrebbe ulteriormente diminuire, fino a scomparire entro i prossimi 50 anni.

    kilimangiaro

    Oltre a essere uno dei monti e dei vulcani più alti del nostro pianeta, il Kilimangiaro, in Tanzania, è sicuramente uno dei paradisi del mondo da vedere prima che la neve e il ghiaccio che caratterizzano le sue vette si sciolgano definitivamente a causa dell’innalzamento delle temperature provocato dell’effetto serra. Qui potrete scegliere se vivere un’avventura in mezzo alla natura oppure optare per un vacanza safari a cinque stelle dove scoprire i gioielli africani senza rinunciare ad ogni comfort..

    Magdalen Islands

    Caratterizzate da suggestive spiagge sabbiose e scogliere di arenaria, anche le Isole Magdalen, in Quebec, sono considerate un monumento naturale da tutelare a livello internazionale, veri e propri paradisi nel mondo da vedere, prima che spariscano. Il progressivo scioglimento della barriera di ghiaccio protettiva che circonda l’arcipelago potrebbe infatti esporre completamente le isole alle violente tempeste che colpiscono quella zona del mondo: se questo dovesse avvenire, secondo gli scienziati, le isole potrebbero addirittura scomparire entro i prossimi 75 anni.

    Glacier National Park Montana

    Costituito fino a non molti anni fa da più di 150 ghiacciai, anche il maestoso Glacier National Park del Montana, negli Stati Uniti, è uno dei paradisi nel mondo da vedere prima che sparisca definitivamente. Oggi infatti, sono rimasti solo 25 ghiacciai e il numero è destinato a diminuire, a causa del drastico cambiamento climatico che porterà, secondo gli esperti, allo scioglimento di tutti i ghiacci del parco entro il 2030, provocando un serio danno all’intero ecosistema del nord America.

    987

    ARTICOLI CORRELATI