Accessori moto: la tuta super tecnologica di Alpinestars

Accessori moto: la tuta super tecnologica di Alpinestars
  • Commenti (1)
  • Condividi
  • Email
  • Stampa

La sicurezza è un lusso o un diritto? Entrambe le cose. Spesso però è quel “qualcosa in più” che crea un valore aggiunto che fa la differenza non solo in termini di sicurezza tout court. E’ il caso dell’ultima offerta di Alpinestars, la nota azienda produttrice di accessori per le 2 e 4 ruote. Una tuta per centauri, la Tech Air Race. La grande innovazione di prodotto si ritrova nella compattezza e nelle ridottissime dimensioni di un dispositivo che può essere integrato direttamente nell’Electronic Airbag della propria tuta.

Un sofisticato “cervello” ad alta tecnologia che grazie ad un complesso sistema di algoritmi, tiene in costante monitoraggio il movimenti del pilota, con ben 5 livelli di programmazione e di sensibilità.

Grazie a questo sistema, il dispositivo impiega solo 8 millisecondi per capire che l’incidente è imminente, così da anticipare al massimo i tempi di reazione. A quel punto partono gli impulsi.

In meno di mezzo secondo il “cervello” impartisce l’ordine, ai 7 sensori presenti sulla tuta, di far scattare gli airbag, che gonfiati con delle scariche di azoto, resteranno completamente in pressione per 5 secondi.

Ma la sicurezza non finisce qui. Un sistema di ricerca satellitare, sfrutta il sistema di localizzazione Gps per identificare dove l’incidente si sia verificato in modo da poter essere raggiunti dai soccorsi anche in casi estremi di incoscienza.

Che ne dite, la sicurezza è un lusso? Se la vita è la cosa più preziosa che abbiamo, forse no.

295

Condividi questo articolo con i tuoi amici di Facebook

Lun 03/05/2010 da in ,

Commenta

Ricorda i miei dati

I commenti possono essere soggetti a moderazione prima della pubblicazione, pertanto potreste non vederli direttamente online non appena li inviate. Se ritenuti idonei, verranno comunque pubblicati entro breve.

Pubblica commento
Luca 3 maggio 2010 23:51

E’ italiana…

Rispondi Segnala abuso