Speciale Natale

Alain Ducasse è il nuovo chef de Le Meurice e del Dalì di Parigi

Alain Ducasse è il nuovo chef de Le Meurice e del Dalì di Parigi

Alain Ducasse sarà il nuovo chef dei ristoranti Le Meurice e de Le Dalì, i due storici locali dell'hotel Le Meurice di Parigi, uno dei pochi alberghi della capitale che vanta il titolo di Palace

da
Ultimo aggiornamento:

    ristorante Le Meurice

    Alain Ducasse è pronto per una nuova avventura culinaria a cinque stelle. Il rinomato chef sarà infatti a capo delle cucine de Le Meurice e del Dalì a Parigi, due ristoranti di lusso molto famosi e apprezzati della città che si trovano all’interno dell’hotel Le Meurice. L’albergo di extralusso fa parte della catena Dorchester Collection: per rinnovare l’immagine e il menu dei due locali di punta, la catena ha chiamato una vera star dell’alta cucina con l’obiettivo di portare una ventata di novità all’interno degli storici locali e non solo a livello estetico. La collaborazione partirà da settembre: per Ducasse e gli appassionati della sua cucina una nuova ghiotta occasione.

    Alain Ducasse è uno degli chef più rinomati e famosi al mondo che ha portato ad altissime vette la cucina francese. Il suo stile e i suoi piatti sono amati e apprezzati in tutto il mondo dove arriva a portare nuovi sapori grazie ai tanti ristoranti che gestisce tramite il suo gruppo.

    Amato dalla critica, che gli assegnato nel corso della sua lunga carriera ben 21 stelle Michelin, ricercato dalle star e dalle personalità più influenti per cui cucina nelle occasioni più importanti, Ducasse inizia una nuova collaborazione con la Dorchester Collection e i suoi hotel dopo aver già lavorato in due locali del gruppo, il Plaza Athénée di Parigi e The Dorchester a Londra.

    Alain Ducasse

    Il trasferimento a Le Meurice e al Dalì avverrà poco prima dell’inizio dei lavori al Plaza Athénèe che da ottobre rimarrà chiuso per lavori di restauro.

    I due ristoranti del Meurice sono due nomi di sicuro approdo per gli amanti della nouvelle cuisine francese, apprezzati dai parigini e dagli stranieri: l’obiettivo di Ducasse sarà mantenere la qualità superiore portando la sua esperienza e conoscenza dell’alta cucina.

    Il tutto nello spirito dell’hotel.

    Si tratta di uno dei pochi alberghi di Parigi che vantano il titolo di Palace, riconoscimento francese che viene assegnato alle strutture superior, oltre le classiche cinque stelle. Nella Ville Lumière godono di questo titolo il Four Seasons George V, ilPark Hyatt Paris Vendôme, il Plaza Athénée, Le Royal Monceau Raffles e Le Bristol.

    Con la chiusura del Plaza, Ducasse potrà portare il suo tocco personale nell’hotel del gruppo Dorchester. “In questo modo, con l’équipe dell’hotel, avrò l’opportunità formidabile di realizzare una cucina francese contemporanea che sarà fortemente ispirata a quella dei mio ristorante ad avenue Montaigne”, ha dichiarato lo chef a le Figaro. “La mia filosofia resta la stessa: una cucina essenziale al cuore della quale si trova il gusto”.

    510

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN

    Speciale Natale

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI