Arte e miliardari, il mix da 71,3 milioni di dollari per l’asta da Phillips de Pury & Co

Arte e miliardari, il mix da 71,3 milioni di dollari per l’asta da Phillips de Pury & Co

Grande successo per l'asta d'arte contemporanea organizzata da Phillips de Pury & Co che ha riunito miliardari appassionati d'arte totalizzando 71,4 milioni di dollari con solo sette lotti non venduti

da in Alta Società, Arte, Artisti, Aste, Miliardari
Ultimo aggiornamento:

    disintegration asta hirst

    Mettete insieme opere d’arte contemporanea dei maggiori artisti e alcuni miliardari e otterrete una combinazione da 71,3 milioni di dollari, come è accaduto in occasione dell’asta organizzata a New York dalla casa d’asta Phillipis de Pury & Co. Presenti in sala per la serata c’erano alcuni pezzi grossi della finanza come il manager di Michael Dell, Glenn Fuhrman, il collezionista miliardario Eli Broad e lo stilista Tommy Hilfiger che si sono aggiudicati alcune opere a prezzi milionari. Il lotto più costoso però è stato un dipinto di Cy Twombly, acrilico su tela ‘Untitled’ del 2006, battuto per nove milioni di dollari a un collezionista che ha partecipato all’asta via telefono.

    L’asta organizzata da Phillips de Pury & Co conferma quanto il mercato dell’arte contemporanea sia in costante ascesa, conquistando sempre più appassionati.

    Per Tommy Hilfiger la spesa è stata di 1,4 milioni di dollari con cui ha acquistato l’opera di Damien HirstDisintegration — The Crown of Life” che rappresenta la vetrata di una cattedrale gotica, mentre il mercante d’arte David Nahmad ha speso 5,7 milioni di dollari per una scultura di Alexander Calder “Trepied” realizzata nel 1972.

    Un grande successo per la casa d’asta che ha organizzato anche una vendita di beneficenza a favore della Solomon R. Guggenheim Foundation, raccogliendo 2,7 milioni di dollari, più dei 2,2 milioni stimati.

    A conferma dell’ottima serata anche il dato degli invenduti con solo sette lotti a non aver trovato l’acquirente: con la passione crescente per l’arte contemporanea possiamo azzardare che non ci vorrà molto anche per queste opere.

    323

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Alta SocietàArteArtistiAsteMiliardari
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI