by

Arte, venduto un Picasso per 11,5 milioni di dollari

Lunedì 29/06/2009 da Danila T. in alta società, arte, aste, sotheby's

    Anche in tempo di crisi l’arte continua a vendersi bene, specialmente se si tratta di esclusivi dipinti che i collezionisti di tutto il mondo vorrebbero accaparrarsi, esattamente quel che è successo di recente al Sotheby’s per un dipinto di Picasso.

    Possedere un Picasso di certo non è roba da tutti o meglio non è arte che chiunque può permettersi, e il prezzo al quale è stato venduto questo dipinto ne è una palese dimostrazione. Si tratta dell’Homme à l’épée, di Picasso è stata venduta al prezzo record di 11,5 milioni di dollari e che non era mai apparsa sul mercato. Alla faccia della crisi.

    Insomma non è poi una grossa sorpresa, come avevo già detto in un’altra occasione i consumi cambiano a causa della crisi ma non è detto che si ridimensionino per tutti.

    Il motivo per cui l’arte continua a far circolare molto denaro è dovuto al fatto che acquistare un quadro per un certo target di ricchi significa fare un vero e proprio investimento.