by

Asta da record: in vendita da Christie’s opere di Arcimboldo e Hans Memling

Giovedì 12/01/2012 da Lorena Cacace in Arte, Artisti, Aste, Christie's, Collezionismo

    Arcimboldo asta christies

    A New York il prossimo 25 e 26 gennaio si terrà da Christie’s un’asta molto attesa dagli amanti dell’arte che avranno l’occasione di acquistare alcune opere eccezionali tra cui quelle a firma di Arcimboldo e Hans Memling. La vendita darà così l’occasione di entrare in possesso di dipinti con stime milionarie: l’opera di Arcimboldo intitolato “Testa reversibile con canestro di frutta” ha una stima tra i 3 e i 5 milioni di dollari, ma per uno dei soli due dipinti in mani a privati di Memling la stima arriva fino a 8 milioni di dollari.

    Moltissime le opere che attireranno l’attenzione dei ricchi collezionisti che potranno lottare a colpi di offerte milionarie.

    Uno dei dipinti forse più noti anche ai più è l’opera di Giuseppe Arcimboldo, il pittore milanese del ’500 noto per la creazioni di volti con nature morte. Il dipinto ritrae probabilmente l’Imperatore Rodolfo II e ha la caratteristica di essere reversibile: visto di fronte è un cesto di frutta, ma visto allo specchio rivela i tratti del volto umano.

    Per questo dipinto la stima raggiungere i cinque milioni, ma potrebbe essere superato da The Virgin Nursing the Christ Child, un tondo di Hans Memling. L’opera del pittore fiammingo è una delle due in mani ai privati e ha una stima che oscilla tra i cinque e gli otto milioni di dollari.

    Grande attesa anche per The Arrival of Henri III at the Villa Contarini, opera di Giovanni Battista Tiepolo e altri capolavori di Peter Paul Rubens, Frans Hals e Thomas de Keyser, apparsi di recente sul mercato.