Asta: venduto da Sotheby’s il whisky più caro del mondo

Asta: venduto da Sotheby’s il whisky più caro del mondo

Lo scorso 15 novembre è stato battuto all’asta da Sotheby’s il whisky più vecchio e caro del mondo, che ha raccolto la cifra di 460

da in Aste, Beneficenza, Food & Drink, Primo Piano, Sotheby's
Ultimo aggiornamento:

    whisky sothebys

    Il whisky più caro del mondo è stato venduto presso la sede newyorchese della casa d’aste Sotheby’s, lo scorso 15 novembre. Negli ultimi 8 mesi, la preziosa bottiglia ha girato il mondo in tour prima di approdare a New York: Parigi, Londra, Madrid, Mosca, Seul, Hong Kong, Johannesburg, Taipei, Shanghai, Singapore, Tokyo e in ogni città sono stati messi all’asta 10 cl del prezioso liquore che hanno raggiunto cifre notevoli, a Taipei infatti sono stati pagati ben 1.3 milioni di dollari per l’esigua quantità di liquore. L’intera bottiglia è stata venduta al prezzo record di 460.000 dollari (circa 340.000 euro) superando tutte le aspettative.


    Il prezioso liquore, di cui vi avevamo già parlato, è un whisky Macallan proveniente dalle Highlands scozzesi. Il whisky è anche il più vecchio del mondo: risale infatti a ben 64 anni, lavorato secondo l’antica tradizione, con 21 alambicchi di rame battuto a mano che permettono di preservare appieno gli aromi, per poi essere conservato in tre botti di rovere di sherry spagnolo stagionato riempite nel 1942, 1945 e 1946. Il precedente Macallan prodotto dalla distilleria aveva 60 anni e n’esistono solo 4 bottiglie al mondo.

    Il whisky è inoltre conservato in una bottiglia molto particolare.

    Si tratta, infatti, di un decanter realizzato in prezioso cristallo Lalique, intagliato a mano con rappresentazioni della vita quotidiana nelle Highland scozzesi, che si basa sul modello di un reperto trovato in una nave del 1820.

    Il ricavato della vendita, 460.000 dollari, è stato interamente devoluto in beneficenza all’associazione “Charity Water” che si occupa di portare acqua potabile nei Paesi in via di sviluppo.

    Non si conosce l’identità dell’acquirente della lussuosa bottiglia, si sa soltanto che l’offerta vincente è stata fatta da una donna che potrà gustarsi questa rarità assoluta.

    362

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AsteBeneficenzaFood & DrinkPrimo PianoSotheby's
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI