Aste di lusso: cifra record per la penna di Tibaldi

In Cina asta record per la Elmo&Montegrappa

da , il

    Bassano in cima al mondo. La storica ditta “Elmo&Montegrappa” produttrice di penne ha messo a segno un colpo di portata mondiale. In una asta di beneficenza tenutasi in Cina l’esemplare unico della stilografica Fulgor Nocturnus di Tibaldi è stata venduta per la cifra di 6,3 milioni di euro. Nata sulla base del modello “Divina di Tibaldi”, rappresenta una delle migliori espressioni dell’eccellenza del design italiano e l’abilità raffinata dell’alta gioielleria.

    La sua costruzione riflette l’antico concetto conosciuto come “proporzione divina” in ogni dettaglio, con il risultato di uno strumento da scrittura di sublime eleganza. Oro massiccio 18 carati tempestato di diamanti neri di altissima qualità (sono 945 sul cappuccio e 1113 sul fusto). E non è finita. 123 finissimi rubini danno vita e colore alla clip e al bottoncino in cima al cappuccio.

    Donata dal distributore cinese Alle, la penna è stata battuta all’asta dal “Sichuan Hongda Group” per quello che è diventato un altro record mondiale per quanto riguarda la vendita all’asta di uno strumento di scrittura.

    La Tibaldi spa, fondata nel 1916, dal dicembre 2009 appartiene alla società Elmo & Montegrappa, della famiglia Aquila, che registra nel pacchetto azionario anche la presenza dell’ex pilota di Formula 1 Jean Alesi.

    speciale myluxury

    Speciale Vini Pregiati