Speciale Natale

Auto d’epoca da sogno, asta record per l’Alfa Romeo 8C-35 guidata da Tazio Nuvolari

Auto d’epoca da sogno, asta record per l’Alfa Romeo 8C-35 guidata da Tazio Nuvolari

Asta da record da Bohmans per l'Alfa Romeo 8C-35 della Scuderia Ferrari guidata da Tazio Nuvolari: per la vettura storica la cifra finale è stata di 9,37 milioni di dollari

da in Accessori
Ultimo aggiornamento:

    Alfa Romeo 8C 35

    Un’auto d’epoca da sogno che ha segnato un’asta record. È l’Alfa Romeo 8C-35, guidata da Tazio Nuvolari, che è stata venduta da Bonhams, a Goodwood (UK) per l’incredibile cifra di 9,37 milioni di dollari, circa 7 milioni di euro. La vettura da corsa faceva parte della Scuderia Ferrari, fondata dal grande Enzo Ferrari e fu portata alla vittoria nelle corse automobilistiche proprio dal grande pilota, diventando un vero sogno per tutti gli appassionati. In perfette condizioni e con il rosso accesso che ancora brilla a ogni curva, ora l’Alfa Romeo storica farà la gioia del fortunato proprietario, rimasto anonimo.

    Il settore delle auto d’epoca non sembra aver subito uno stop anche negli ultimi anni con la crisi che imperversa. Poter guidare una vettura che ha fatto la storia rimane il sogno di molti appassionati che sono disposti a spendere cifre astronomiche pur di vantare tali gioielli.

    L’ultimo caso di cui avevamo parlato riguardava una vettura unica nel suo genere, la Lotus Esprit Serie 1 Submarine di James Bond che è stata venduta all’asta per 650mila euro: la vettura, in grado di andare sott’acqua venne usata nel film “007 la spia che mi amava”, con Roger Moore nei panni dell’agente segreto.

    L’Alfa Romeo 8-C35 è tutta un’altra storia. La vettura entra a far parte della Scuderia Ferrari nel 1935, quando la Formula Uno era agli albori: derivata dalla P3 dei primi anni Trenta, viene progettata da Luigi Bazzi con la supervisione di Enzo Ferrari: alla fine il motore da 8 cilindri arriva ad erogare 330 cavalli a 5.500 giri di motore.

    La potenza e la bellezza dell’auto si mostrano in tutta la loro forza quando sale a bordo Tazio Nuvolari, pupillo di “Drake”: dopo aver già partecipato a 8 Gran Premi, l’Alfa Romeo 8-C35 taglia per prima il traguardo della Coppa Ciano nel 1936, battendo le grandi auto dell’epoca come le Mercedes Benz e Auto Union.

    La vettura è da allora considerata un vero gioiello e, una volta smessa dal circuito delle corse professionistiche, viene venduta diverse volte a proprietari entusiasti, tra cui l’industriale Dennis Poore che la tiene con sé fino alla sua morte nel 1987.

    Rivenduta nuovamente 2,85 milioni di dollari, la cifra più alta pagata fino ad allora all’asta per un’Alfa Romeo e per una vettura da Grand Prix, viene ceduta al collezionista Peter Giddings, che la restaura completamente fino alla nuova asta di oggi e al nuovo proprietario che non ha esitato a spendere la seconda cifra mai registrata a un’asta per un’Alfa Romeo, pur di poterla avere.

    476

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Accessori

    Speciale Natale

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI