by

Auto d’epoca: la BMW 328 vince la Mille Miglia 2010

    L’edizione 2010 della Mille Miglia se l’aggiudica una Bmw 328 Mille Miglia Coupè. Giuliano Canè e la navigatrice-moglie Lucia Galliani a bordo della vettura numero 88 hanno vinto per la decima volta la storica gara, con una vettura del 1939. Tutto come nei pronostici. Al secondo posto, si è piazzata la coppia Luciano Viario e Mark Gessler, anche loro due abituè della storica corsa, a bordo di una Alfa Romeo 6C 1500. Terzo posto per un’altra Bmw, una 328 del 1937 guidata da Enzo Ciravolo e la conosciuta giornalista di motori Maria Leitner.

    Un’ edizione che nonostante la crisi e le avverse condizioni meteorologiche è stata un successo. Ovviamente non solo una gara ma anche una grande festa dei motori.

    Le 375 auto storiche in gara sono state precedute circa un’ora prima da 130 Ferrari appartenenti a collezionisti e appassionati provenienti da tutto il mondo.

    E anche la politica è stata ben rappresentata. A consegnare il primo premio il Ministro Gelmini, che ha presenziato alla cerimonia di premiazione al Teatro Grande di Brescia.

    E per le strade della Mille Miglia anche il Ministro dell’Interno Roberto Maroni, alla guida, in tuta, di una autopompa Isotta Fraschini di proprietà dei Vigili del fuoco di Milano. “E’ un mezzo incredibile – ha detto Maroni parlando dell’Isotta Fraschini – la cilindrata supera i 7000 e non ha il servosterzo.

    Ci vogliono i muscoli per guidarla. Ho fatto una prova e, devo dire, è stata proprio una faticaccia”.

    Ma ci sono novità per gli appassionati di Bmw. La casa tedesca per l’occasione ha messo sul mercato la Z4 sDrive35is Edizione Limitata Mille Miglia: un nome lunghissimo per un’auto destinata a soli 99 clienti, nata per celebrare i settant’anni dalla prima vittoria nella celebre corsa Brescia-Roma-Brescia. Prestazioni da sportiva DOC: velocità massima autolimitata di 250 km/h e “0-100″ da 4,8 secondi.

    foto tratte da www.deluxeblog.it
    foto tratte da www.quattroruote.it