Auto di lusso: record di vendite per le Rolls Royce Ghost e Phantom

Auto di lusso: record di vendite per le Rolls Royce Ghost e Phantom

La Rolls Royce ha messo a segno vendite quattro volte superiori rispetto all’anno scorso, record di vendite per le Ghost e le Phantom della casa automobilistica

da in Auto Di Lusso, Beni di Lusso, Motori di lusso, Quotazioni, Rolls Royce, inghilterra
Ultimo aggiornamento:

    rolls royce phantom

    Nei momenti di crisi i segnali che arrivano dall’economia reale sono difficili da sintetizzare ed analizzare. Ma lo sono ancora di più quando si è in una fase di presunta ripresa economica che però è ancora tutta da confermare e da mantenere. Se pensiamo all’Europa, la maggior parte dei Paesi ha dovuto varare manovre correttive dei conti pubblici, che nel migliore dei casi, sono state definite da “lacrime e sangue”. Non esclusa la Gran Bretagna. In questo senso ricordiamo le parole del Primo Ministro Cameron che pochi giorni fa ha detto: “La manovra più dura degli ultimi 60 anni, che farà cambiare le abitudini degli Inglesi”. Parole pesanti. Abbiamo scelto di iniziare in questo modo il nostro articolo perché balza subito all’occhio come strida (anche se in un certo senso ne siamo felici) il sapere che la casa di auto Rolls-Royce (noto marchio britannico, anche se ora di proprietà della tedesca Bmw) nel mese di giugno abbia fatto letteralmente il botto.

    Come è possibile? Tutto d’un colpo le cose sono migliorate? Difficile fare una analisi in questo caso. Affidiamoci solo ai numeri per ora. E i numeri dicono che nel mese appena concluso la nota marca di auto superlusso ha messo a segno vendite quattro volte superiori rispetto all’anno scorso.

    È vero, lo scorso anno di questi tempi le cose andavano malissimo. Ma il dato stupisce eccome.

    Va fortissima la Ghost, la piccola (si fa per dire!) di casa RR. Altrettanto bene la intramontabile Phantom (già esaurita fino a settembre).

    Quando si vendono auto che costano come un appartamento di lusso in centro a New York, la spiegazione è una sola. La crisi ha messo in ginocchio moltissimi, ma chi tre anni fa non poteva permettersi una RR non se la può permettere, a maggior ragione, oggi. Ma a chi poteva comprarla allora, questa crisi ha causato poco più che un prurito. E allora lunga vita alla Regina, sperando che i dati della Ghost non siano un fantasma.

    384

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Auto Di LussoBeni di LussoMotori di lussoQuotazioniRolls Royceinghilterra
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI