Borse Hermès primavera-estate 2013, classiche e chic per la bella stagione

Borse Hermès primavera-estate 2013, classiche e chic per la bella stagione

La collezione di borse primavera-estate 2013 di Hermès per borse e piccola pelletteria classiche e chic, con modelli che richiamo lo stile della maison per borse sempre eleganti in tutte le stagioni

da in Accessori
Ultimo aggiornamento:

    Borse classiche e chic con un tocco di originalità che si esprime all’interno della tradizione di Hermès: la collezione primavera-estate 2013 conferma lo stile inimitabile della maison. Il direttore creativo Christophe Lemaire, ha voluto indicare la strada per il futuro del brand, forte dei modelli icona come la Birkin e la Kelly, must assoluti per chi ama le borse di lusso. I modelli della linea per la bella stagione si distinguono per la loro versatilità, adatta alla donna di oggi, sempre in movimento, che non rinuncia allo stile anche quando si parla di comodità. Stile minimal con design classico ed elegante per accessori che esaltano la bellezza di ogni look, anche nella vita frenetica di tutti i giorni.

    Per le amanti della maison i modelli icona rimangono la Birkin o la Kelly: a ispirare le borse due donne che a loro modo hanno cambiato lo stile, diventando punti di riferimento per il brand. Bellezza e comodità, classe ed eleganza rimangono i paletti in cui si muove Hermès anche nella nuova collezione.

    Con l’arrivo della bella stagione tornano protagoniste le handbag, come le shopping bag, accanto a zainetti in pelle e tracolle. Il modello più indicativo della collezione è senza dubbio la Steeple, handbag in tela con stampa Quadrige che reca l’immagine di un cavallo a indicare il legame mai scisso con il mondo dell’equitazione per la maison.

    Delicate le forme della Picotin in pelle, chiusa da un lucchetto in metallo placcato argento e palladio, in blu tempesta nella versione piccola o rosso per quella più grande: anche in questo caso ritorna il legame con il mondo dei cavalli visto che Picotin è il nome del quarto di staio, antica misura di capacità del grano e che la forma richiama il “paniere”, la borsa che si attaccava alla testa dei cavalli per farli mangiare mentre camminavano. Un borsone per i viaggi e non solo: Victoria II, il pelle e disponibile in blu lino e rosso, si adatta anche alle giornate frenetiche di lavoro grazie alla sua capienza e al design classico.

    La tracolla Evelyne in pelle con la H trapuntata unisce la storia della maison e la comodità specie nel modello extralarge, dai delicati colori beige che ritornano anche nella Garden Party, in tela, dove i manici in pelle continuano sul corpo della borsa.

    Colori ispirati al sole estivo per la pochette a tracolla Clou de Selle con logo traforato sulla pelle, in giallo e arancio; la tela torna anche Cabalicol in arancio e con dettagli e manici in pelle che creano un effetto di grande eleganza. Stessa tonalità scelta per la Cabag Elan dalle forme delicate e con la doppia portabilità a mano e a spalla. Shopping bag a spalla e vari colori per il modello Double Sens con interno ed esterno double face, a scelta in quattro combinazioni di colori; si ispira alla natura la borsa Fourbi, in tessuto spigato naturale e dettagli in vitello per una borsa dai colori naturali. Una borsa per ogni occasione, firmata Hermès, dai modelli icona a quelli adatti alla vita di tutti i giorni.

    566

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Accessori Ultimo aggiornamento: Domenica 29/05/2016 08:10
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI