Bugatti Veyron Grand Sport Vitesse Meo Costantini, evoluzione sportiva extralusso [FOTO]

Bugatti Veyron Grand Sport Vitesse Meo Costantini, evoluzione sportiva extralusso [FOTO]

Bugatti svela la nuova Veyron Grand Sport Vitesse Meo Costantini, edizioni limitata a tre esemplari dedicata allo storico capo del team corse degli anni Venti, da 2,09 milioni di euro

da
Ultimo aggiornamento:

    Storia ed evoluzione si incontrano nella Bugatti Veyron Grand Sport Vitesse Meo Costantini, il nuovo modello super esclusivo presentata al Dubai International Motor Show 2013 dalla casa costruttrice. L’evoluzione sportiva di una vettura già icona come la Veyron 16.4 Grand Sport Vitesse entra nella speciale serie “Les Légendes de Bugatti”, terzo dei sei modelli dedicati alle personalità che hanno fatto la storia di Bugatti. Realizzato in soli tre esemplari, la Grand Sport Meo Costantini avrà un costo di circa 2,09 milioni di euro.

    Bugatti ha scelto di dedicare agli uomini che hanno reso grande la sua storia una serie esclusiva di vetture che si aggiungono alle altre che hanno segnato l’evoluzione della casa costruttrice. Alcuni modelli sono tra i più desiderati tra i collezionisti, altri, specie i più nuovi, racchiudono l’essenza dell’evoluzione di Bugatti.

    Così la Grand Sport Vitesse Meo Costantini, dedicata allo storico direttore del team ufficiale, a capo del gruppo dal 1927 al 1935. Costantini era a capo del team corse, ma era anche un pilota e vinse le due edizioni del 1925-26 della Targa Florio alla guida della Bugatti Type 35 ed è su questo modello storico, capace di vincere oltre duemila gare, che si basa la nuova vettura.

    L’estetica richiama proprio la storica auto e celebra Costantini con dettagli del celebre tracciato siciliano replicato sull’alettone posteriore e tra i sedili: la firma di Costantini è poi incisa con il laser sul tappo della benzina.

    Per la carrozzeria è stato creato uno speciale colore, il Bugatti Dark Blues Sport, che si rifà all’azzurro dei modelli da corsa, abbinato ad altri elementi in alluminio spazzolato sulle portiere e gli angoli dei paraurti anteriori.

    Gli interni sono estremamente raffinati e allo stesso tempo sportivi in pelle color Cognac a ricordare, anche in questo dettaglio, i modelli degli anni Venti, con finiture in tinte Gaucho e Lake Blue su plancia e volante, e cuciture Bugatti Light Blue Sport con cui è stata realizzata anche la firma di Costantini sui poggiatesta. Sui pannelli interni delle portiere ci sono delle scene che richiamano i momenti delle gare degli anni Venti disegnate con il laser.

    Storia ed evoluzione dunque, visto che anche la Gran Sport Meo Costantini monta il motore W16 8.0 quadriturbo da 1.200 CV e 1.500 Nm di coppia massima con prestazioni da urlo: da 0 a 100 km/h in 2,6 secondi e velocità massima di 408 km/h. Solo tre i modelli realizzati che saranno in vendita a 2,09 milioni di euro, tasse escluse.

    446

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Ultimo aggiornamento: Domenica 29/05/2016 08:10
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI