Bulgari, taglio al personale a causa della crisi

Bulgari, taglio al personale a causa della crisi

Dopo il recente articolo sulle opportunità di lavoro da Bulgari sembra che a quanto pare in molte sedi stiano progettando di sopprimere alcuni posti di lavoro

da in Alta gioielleria, Boutique di lusso, Bulgari, Gioielli
Ultimo aggiornamento:

    Crisi anche per uno dei maggiori gioiellieri italiani: anche Bulgari prevede di sopprimere diversi posti di lavoro nei suoi punti vendita sparsi per il mondo a causa di un disastroso calo del 45% dei profitti. Potrebbe sembrare un controsenso, e apparentemente lo è.

    Dovevamo aspettarcelo, nonostante l’oro sia uno dei beni più preziosi amati da quasi tutte le donne in tempo di crisi ognuno si tenga stretto quello che ha perché acquistare un Bulgari e un Cartier diventa un desiderio inappagabile.

    Bulgari, la cui società è stata fondata nel 1884 si è reso conto che i suoi affari soffrono parecchio a causa della recessione economica. Mentre però gli accessori hanno subito un calo del 1,5% mentre al contrario la vendita dei profumi sono aumentate del 12%. In particolar modo il calo delle vendite è stato registrato maggiormente in America e in Europa.

    Una situazione un po’ complicata e controversa nonostante Bulgari sia ormai un marchio ben consolidato in tutto il mondo e che conta ad oggi 230 sedi. Tempi duri quindi, ma ci auguriamo che non ci sia effettivamente bisogno di un taglio all’organico.

    213

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Alta gioielleriaBoutique di lussoBulgariGioielli
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI