NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Cartier Women’s Initiative Awards 2009: caviale ecosolidale

Cartier Women’s Initiative Awards 2009: caviale ecosolidale

Lei è Michele Romanow ed è un a delle finaliste del Cartier Women’s Initiative Awards per il Nord America

da in Cartier Awards, Caviale, Curiosità, Ecologia, Eventi
Ultimo aggiornamento:

    Anche Michelle Romanow è stata selezionata come finalista al Cartier Women’s Initiative Awards per il Nord America. Anche il suo è un progetto ecosolidale: rifornire il più grande mercato di caviale del mondo, aiutando a preservare le specie di storione.

    Michele Romanow , come studente di ingegneria alla Queen’s University in Canada, si metteva costantemente alla prova per creare oggetti più ecologici. La sua prima impresa, the Tea Room, era un coffee shop con zero rifiuti da parte del cliente. Criteri che rientrano nella perfetta filosofia di questo concorso promosso da Cartier che premierà il progetto più meritevole.

    Evandale Caviar è la sua ultima avventura nella produzione di cibo sostenibile. La società ha in programma di costruire un impianto di acqua‐cultura in Florida che fornirà caviale al mercato più grande del mondo, ora sotto fornito, gli Stati Uniti. Mangiare caviale potrebbe diventare un lusso ecosostenibile, e noi francamente ce lo auguriamo, anche se abbiamo avuto modo di conoscere progetti altrettanto validi, se non di più. Sarà una scelta difficile quest’anno.

    Oltre a produrre e distribuire caviale sostenibile, Evandale Caviar lavorerà con l’Università della Florida per preservare le specie in pericolo dello storione. Servendo come banca del gene degli storioni, la società avrà un ruolo attivo nel ripopolamento della popolazione ittica, fino a riportarla ai suoi livelli naturali.

    Non solo riusciremo a colmare un gap nell’offerta, ma riusciremo anche ad assicurare la sopravvivenza degli storioni negli anni a venire,” afferma Michele. E’ già partito la scorsa estate il progetto pilota in Canada, e la società ha già aperto la pescheria ed è riuscita a fornire caviale a 70 importanti ristoranti in sette città. Michelle è molto fiduciosa. “E’ un’affermazione importante, ma sognare rappresenta il primo passo!

    320

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Cartier AwardsCavialeCuriositàEcologiaEventi
    speciale myluxury

    Speciale Vini Pregiati

    PIÙ POPOLARI