Case di lusso: Lo stile singolare di Lapo Elkann

Case di lusso: Lo stile singolare di Lapo Elkann
  • Commenti (1)
  • Condividi
  • Email
  • Stampa

Lapo Elkann

Oggi entreremo nella casa di Lapo Elkann. Il Financial Times, che ogni settimana realizza un viaggio all’interno della sfera privata dei personaggi più in vista, ci ha portato in un appartamento davvero singolare. 400 mq in una casa di ringhiera nella zona più viva e in un certo senso alternativa di Milano, nel quartiere Porta Ticinese. Navigli per capirci. Una casa che non poteva non rispecchiare l’estrosità del rampollo di casa Agnelli, che in quanto a gusti sembra capirne visto che l’autorevolissimo Vogue America lo ha definito “l’uomo più elegante al mondo“.

Motori e arte. Questi gli elementi che emergono nella sfera più privata di Lapo, ispirazioni che egli ha voluto sviluppare per l’allestimento della sua abitazione meneghina.

Molto arriva da casa Fiat. Vecchi sedili di 500 divenuti divani ma anche pezzi nati dalle idee di Lapo, da lui disegnati quindi. Ad esempio una seduta chiamata “Boing Boing”, che come dice il nome, permette di rimbalzare grazie ad un base fatta di molle.

E poi ancora sculture di dinosauri, Barbapapà, personaggi Disney che si affiancano a opere di Warhol e Roy Lichtenstein. Fino alle cassettiere del maestro Ettore Sottsass.

Con un occhio anche alla religione. Alla porta di ingresso infatti si trova un mezuzah, un astuccio di legno (come tradizione ebraica consiglia) che contiene una pergamena benedetta. Insomma, sacro e profano, per colpire l’attenzione, per stupire l’ospite.

Una delle zone che pare Lapo ami di più è la cucina in perfetto stile americano: ampia isola dove poter accogliere molti ospiti. A noi Lapo piace, sopra le righe, mai scontato, un po’ sulle nuvole forse ma a suo modo un personaggio.

Che cosa ne pensate dello stile dell’ultima dimora di Lapo Elkann?

foto tratta da www.ft.com

371

Fonte | Financial Times

Condividi questo articolo con i tuoi amici di Facebook

Dom 23/05/2010 da in ,

Commenta

Ricorda i miei dati

I commenti possono essere soggetti a moderazione prima della pubblicazione, pertanto potreste non vederli direttamente online non appena li inviate. Se ritenuti idonei, verranno comunque pubblicati entro breve.

Pubblica commento
Umbe 24 maggio 2010 22:14

ma quelli di vogue cosa si sono fumati??una persona dai gusti più volgari di lui non c’è!!!!forse briatore…

Rispondi Segnala abuso