Cina, 100 nuovi hotel Starwood entro il 2012

Alla faccia della crisi Starwood, grande catena alberghiera statunitense, ha in progetto di aprire nuovi alberghi di lusso in Cina entro il 2012

da , il

    Soltanto alcuni mesi fa ricordo che Starwood, nota catena americana di Hotel di lusso, a Firenze era stata costretta a prendere seri provvedimenti ant-icrisi, che molto probabilmente si sarebbero tradotti in licenziamenti. Oggi sento invece che la stessa catena alberghiera, nonostante i tempi siano ancora economicamente duri, precede di aprire nuovi hotel in Cina entro il 2012.

    Certo ci auguriamo che per quell’anno l’emergenza crisi sia terminata, ma 100 hotel non nascono dal nulla, né nel giro di pochi anni, considerato inoltre che in questo caso si tratta di Resort di extralusso.

    Certo non è neppure un caso che sia stata scelta proprio la Cina, unico paese in cui sono stati molto leggeri i colpi della recessione che invece ha colpito violentemente il resto del mondo. Secondo Frits van Paasschen Presidente di Starwood “in pochi anni la Cina sarà una delle più grandi mercati mondiali del turismo all’estero, con una produzione di oltre 100 milioni di viaggi in uscita all’anno cifra 10 volte maggiore al numero di turisti giapponesi che negli anni ’80 molto influì sul settore; quando i cinesi viaggiano, tendono a scegliere le marche che conoscono nel proprio paese, e ciò avrà un effetto significativo sul nostro business a livello globale, per tale motivo stiamo investendo così pesantemente in questo nuovo mercato”.

    Tale sostanzioso progetto di espansione prevede entro la fine del 2009 l’apertura di sette alberghi Starwood, mente nel 2010 è previsto il lancio di due nuovi marchi, Hotel W e The Luxury Collection, già il nome dice molto, voi che dite?

    speciale myluxury

    Speciale Vini Pregiati