Cognac vintage del 1789, liquori pregiari e sigari rari all’asta da Christie’s

Cognac vintage del 1789, liquori pregiari e sigari rari all’asta da Christie’s

Una bottiglia rara e pregiata di cognac risalente all'anno della Rivoluzione Francese andrà all'asta da Christies's il 13 e 14 novembre oltre a liquori e vini pregiati e sigari rari

da in Accessori
Ultimo aggiornamento:

    cognac vintage asta christies

    Asta imperdibile per gli amanti di cognac, liquori e vini pregiati da Christie’s per il prossimo 13 e 14 novembre a Ginevra, quando sarà messa all’incanto un’incredibile collezione privata di distillati d’annata, whisky e sigari rari. Il lotto più ambito sarà una bottigliadi Cognac Grande Fine Champagne creata da Saulnier Frères e risalente al 1789, anno della Rivoluzione Francese: una bottiglia di eccezionale qualità ed estremamente rara che aprirà la due giorni d’asta il 13 novembre. Il giorno successivo saranno battuti circa 870 lotti tra vini rari e pregiati tra cui una superba collezione proveniente dalla cantina privata di Henri Jayer, nome leggendario legato alla cultura viticola e vinicola della Borgogna.

    L’attesa per l’asta di Christie’s è molto alta tra gli appassionati di liquori e distillati rari, settore che negli ultimi tempi ha riscosso un grande successo anche in Asia, e in Cina in particolare, dove crescono gli estimatori di bottiglie pregiate pronti a spendere cifre notevoli per accaparrarsi le etichette migliori.

    L’asta “Bacchus & Tobaccos” di Christie’s dovrebbe realizzare, secondo i conti della casa d’asta, 3 milioni di franchi, circa 2,43 milioni di euro, divisa in due giornate.

    Il 13 novembre sarà la volta di liquori e sigari pregiati. Il pezzo forte è di certo la Cognac Collection nella quale spicca il Cognac vintage Grande Fine Champagne prodotta da Saulnier Frères nel 1789, che ha una stima tra i 12.500 e i 21mila euro circa, a cui si aggiungono anche un Magnum Grande Fine Champagne del 1811 da Chabanneau e altre bottiglie rare tra cui un Armagnac del XIX secolo.

    Per gli amanti dei sigari saranno battuti dei cubani vintage che arrivano per la prima volta all’asta come una scatola da 25 Montecristo Robustos, dei Millenium, Hoyo de Monterey, Churchills e Cohiba d’annata.

    Dalle Highlands scozzesi arrivano i Whisky Macallan più rari e pregiati con annate risalenti al 1937 e che arrivano fino al 1972: particolare attenzione è riservata a un Macallan 50 Year Old conservato in un decanter Lalique speciale con una stima compresa tra gli 8.300 e i 12.500 euro.

    Il 14 novembre sarà invece dedicato ai vini con la vendita di 870 lotti provenienti da Bordeaux e dalla Borgogna, come dal Rodano o dalla Champagne-Ardenne e Cognac. Da Bordeaux arrivano molti vini classici tra cui dei Mouton-Rothschild del 1929 e del 1959, un Pétrus del 1959, Haut-Brion del 1961, dei Lafite-Rothschild,Margaux e un Léoville Las Cases del 1982.

    All’asta anche una collezione di Château d’Yquem con bottiglie che risalgono ad annate storiche come quella del 1861 fino a quelle più recenti del 2000; inoltre saranno in vendita 500 bottiglie di grandi vini Domaine de la Romanée-Conti. Per gli appassionati e gli amanti di bottiglie rare e pregiate un appuntamento da non perdere.

    497

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Accessori Ultimo aggiornamento: Domenica 29/05/2016 08:10
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI