Speciale Natale

Come riconoscere un Rolex originale: i consigli da seguire [FOTO]

Come riconoscere un Rolex originale: i consigli da seguire [FOTO]

Suggerimenti e accorgimenti per imparare a riconoscere i modelli originali del marchio e diffidare dagli orologi che sembrano perfetti ma che sono dei Rolex falsi

da in Luxury Shop, Orologi di Lusso, Rolex
Ultimo aggiornamento:

    Possedere un Rolex è il sogno di ogni appassionato, ma come riconoscere un Rolex originale dalle imitazioni? Come essere sicuri che non stiamo acquistando un falso? Il primo aiuto arriva sicuramente dal canale distributivo: chi si reca in una gioielleria autorizzata dal celebre marchio svizzero o, meglio ancora, in uno store ufficiale è sicuro di comprare un originale senza ombra di dubbio. Ad aiutare arriva anche una preziosa lista di rivenditori ufficiali Rolex pubblicata sul sito della maison: se però volete essere sicuri anche in caso di acquisto fuori dai canali più ufficiali, ecco alcune dritte da tenere presente.

    Oltre a guardare il materiale della maison, per esempio sfogliando i cataloghi delle collezioni, ci sono alcuni accorgimenti. Una cosa certa è che un Rolex, qualunque sia il modello scelto, ha un costo considerevole, specie se si tratta di modelli d’epoca, tra i più ricercati al mondo: non a caso, alla maison svizzera spettano alcuni record come nel caso del Rolex 8171 Padellone. Se vi stanno chiedendo delle cifre più basse rispetto alla media, con la scusa dell’affare dell’anno, desistete: le probabilità che sia un Rolex falso sono altissime.

    Questo perché la qualità degli orologi Rolex è assoluta, in ogni dettaglio e nessun falsario, anche se bravo, può replicare la precisione dei modelli originali. Ci sono dei dettagli che ci aiutano a capire come riconoscere un Rolex falso. Innanzitutto la confezione: ogni Rolex viene venduto in una confezione di norma in pelle e legno, con logo inciso e con dettagli precisi al millimetro: nessuna scatola esce dalla maison con un punto fuori misura.

    Per riconoscere un Rolex originale, basterebbe anche solo partire da qui: abbinato all’orologio c’è sempre il porta garanzia (in pelle), il certificato COSC (sigla per Contrôle Officiel Suisse des Chronomètres, unica società che rilascia il certificato di cronometro ai meccanismi segnatempo) e le certificazioni su referenza e numero seriale, unico quest’ultimo per ogni singolo orologio e inciso, in modo perfetto, tra le anse.

    Anche solo soppesare con la mano l’orologio è utile per capire se è un Rolex vero o falso: i modelli originale hanno un certo peso perché sono prodotti in acciaio pieno. Se ci sono difetti grossolani, siete sicuri di avere davanti un Rolex falso: avvicinandolo all’orecchio, un orologio Rolex vero non produce alcun ticchettio, mentre, guardando il movimento della lancetta dei secondi, deve essere fluido e continuo.

    Un altro controllo da fare riguarda il datario per i modelli che lo montano, vicino a ore 3: Rolex ha una lente d’ingrandimento detta “lente Ciclope” che permette di vedere il numero aumentato di 2,5 volte, con tutto il numero a occupare il pannello. Se il vostro orologio non ha la cifra del datario ingrandita dalla lente, siete davanti a un’imitazione. Questi sono solo alcuni consigli: per altri, sfogliate la nostra gallery ed eviterete ogni brutta sorpresa.

    523

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Luxury ShopOrologi di LussoRolex

    Speciale Natale

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI