Cosa vedere a Capri, dalla Piazzetta alle spiagge più belle

Cosa vedere a Capri, dalla Piazzetta alle spiagge più belle

L'isola di miti e leggende, amata dalle celebrità e dall'elite di tutto il mondo, e anche una destinazione perfetta per una vacanza da sogno

da in Mare, Vacanze di lusso, Viaggi
Ultimo aggiornamento:
    Cosa vedere a Capri, dalla Piazzetta alle spiagge più belle

    Volete conoscere le meraviglie italiane? Ecco cosa vedere a Capri, una delle isole più belle e pittoresche del nostro Paese. Dalla Piazzetta alle spiagge più belle, andiamo alla scoperta di un’isola che ogni anno, anzi tutto l’anno, affascina i turisti provenienti da ogni parte del mondo, e che non a caso è stata egnalata dal National Geographic come una delle 10 isole più belle del mondo.

    La Grotta Azzurra

    Da un varco di accesso largo solo due metri e alto uno si entra nell’affascinante Grotta Azzurra, una cavità naturale visitabile grazie a piccole imbarcazioni a remi. Nota fin dall’antichità, per molto tempo è stata temuta per via di leggende che la ritenevano la casa di streghe e mostri. Grazie allo scrittore Augusto Kopisch e al pittore Ernesto Fries che ne scoprirono la bellezza, dal 1826 è diventato il luogo più famoso di Capri.

    La Piazzetta di Capri

    La Piazzetta, ossia Piazza Umberto I è il centro di Capri, ed è anche il luogo dove si svolge tutta la vita sociale dell’isola. Meta preferita dai Vip in vacanza sull’isola, ma anche della gente comune, che qui si siede ai tavolini dei bar a partire dalla prima colazione fino all’ultimo drink della notte, godendo del passaggio dei turisti e dei volti noti.

    I Faraglioni di Capri

    I Faraglioni di Capri sono tre grandi rocce in mezzo al blu del mare, a pochi metri dalla costa a sud-est dell’isola. Stella, Faraglione di Mezzo e Scopolo rappresentano la vera cartolina dell’isola più bella d’Italia, la cui bellezza venne citata anche da Virgilio nell’Eneide.

    Marina Piccola di Capri

    La baia di Marina Piccola propone la spiaggia più bella di Capri, grazie anche al panorama sui Faraglioni. Una location riparata dai venti che permette anche un bagno in pieno inverno, e oltre alla spiaggia propone anche lo Scoglio delle Sirene che incantarono Ulisse.

    Villa San Michele a Capri

    Villa San Michele è una delle location più famose di Capri, nata nell’800 dal sogno di Axel Munthe, un medico e scrittore svedese. La villa, costruita sui resti di un’antica cappella dedicata a San Michele, gode di uno splendido panorama sul Golfo di Napoli e conserva svariati reperti archeologici ritrovati a Capri.

    Monte Solaro a Capri

    Monte Solaro è il luogo dove godere del panorama più bello: dall’isola di Capri al Vesuvio, dalla Penisola Sorrentina fino ai monti della Calabria. Situato a 589 metri sul livello del mare, è il punto più alto dell’isola di Capri, e vi si arriva grazie anche ad una seggiovia che parte da Anacapri.

    Anacapri

    Anacapri è la parte più selvaggia dell’isola, ed è in netto contrasto con le location più mondane di Capri. Raggiungibile tramite tornanti a picco sul mare, Anacapri è caratterizzata dalla calma, dai colori dei fiori, dal silenzio e dal movimento delle sue piccole stradine.

    Punta Carena a Capri

    Punta Carena e il suo Faro dell’isola di Capri sono il luogo ideale dove godere di un tramonto sul mare e di una serata romantica. Punta Carena è anche la zona dell’isola dove godere del mare più bello grazie all’acqua cristallina sempre pulita.

    931

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN MareVacanze di lussoViaggi Ultimo aggiornamento: Lunedì 27/06/2016 12:19
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI