Speciale Natale

Cosa vedere in Costiera Amalfitana, da Positano a Vietri sul Mare

Cosa vedere in Costiera Amalfitana, da Positano a Vietri sul Mare

Scopriamo insieme cosa vedere in Costiera Amalfitana, da Positano a Vietri sul Mare, per una vacanza all'insegna del relax, della buona cucina e delle meraviglie architettoniche e naturali

da in Per pochi intimi, Viaggi
Ultimo aggiornamento:

    Costiera Amalfitana

    C’è tantissimo da vedere in Costiera Amalfitana: il tratto di costa campana che si affaccia sul Golfo di Salerno, tra Positano e Vietri sul Mare, è infatti luogo di straordinarie meraviglie naturalistiche e di importanti località turistiche, tanto che l’intera zona è stata proclamata patrimonio dell’umanità dall’UNESCO. Ogni anno turisti da tutto il mondo, comprese molte personalità del jet set internazionale, raggiungono la Costiera Amalfitana per un rigenerante periodo di villeggiatura in paesi incantevoli come Amalfi, Ravello, Conca dei Marini, Praiano, Tramonti e le già citate Positano e Vietri sul Mare.

    La prima tappa fondamentale di un viaggio in Costiera Amalfitana non può essere che Amalfi, l’antica repubblica marinara che in tempi remoti riuscì a tenere sotto scacco l’intero Mediterraneo. Oggi Amalfi è un caratteristico borgo di 5.000 abitanti che offre ai suoi visitatori attrazioni sia di carattere architettonico, come il bellissimo Duomo intitolato a Sant’Andrea Apostolo, che paesaggistico, con spiagge a contatto con la natura incontaminata e incastonate fra paesaggi mozzafiato.

    A poca distanza da Amalfi c’è Positano, luogo di vacanza sin dall’epoca dell’Impero Romano, famosa per la moda (e la movida), le spiagge, i giardini, le caratteristiche stradine e i colorati vicoli del centro storico. Dalla parte opposta è invece d’obbligo una visita a Vietri sul Mare, la città della ceramica pregiata, e alla sua frazione Albori, che fa parte del club “I borghi più belli d’Italia”. Assolutamente consigliata una sosta anche a Ravello per ammirare i migliori panorami dell’intera Costiera, il più suggestivo dei quali si può scorgere dalla Terrazza dell’Infinito dei giardini di Villa Cimbrone, detta non a caso anche Porta del Sole.

    Conca dei Marini, una piccola perla frequentata in passato anche dalla principessa Margaret d’Inghilterra e da Jacqueline Kennedy Onassis, ospita la favolosa Grotta dello Smeraldo, una cavità carsica parzialmente invasa dal mare, che deve il suo nome alle tonalità smeraldine che assume l’acqua a causa della luce solare filtrata attraverso una fenditura sottomarina. La grotta è celebre anche per il presepe subacqueo allestito sul suo fondale.

    Tra gli itinerari e le escursioni in Costiera Amalfitana non possono mancare le gite sul Sentiero degli Dei, uno straordinario percorso panoramico che sovrasta le località della costa, al fiordo di Furore e nella riserva naturale della Valle delle Ferriere. La zona è anche un ottimo punto di partenza per visite giornaliere a rinomate località turistiche vicine come Capri, Sorrento, Pompei, Paestum e Sapri.

    Per ulteriori informazioni su cosa fare in Costiera Amalfitana, guardate i suggerimenti di Cernobbiodeluxe: http://www.cernobbiodeluxe.it/news/tag/costiera-amalfitana.html

    507

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Per pochi intimiViaggi

    Speciale Natale

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI