Crisi, cambiano i consumi anche per i ricchi

Crisi, cambiano i consumi anche per i ricchi

In un momento di crisi cambiano anche le abitudini dei più ricchi che risparmiano a quanto pare su abbigliamento e accessori di lusso per investire in arte

da in Beni di Lusso, Curiosità, In Evidenza, Lifestyle, Orologi di Lusso
Ultimo aggiornamento:

    Crisi per tutti anche per coloro che vantano una certa posizione e una certa ricchezza, è chiaro perché la recessione non ha risparmiato assolutamente nessuno. In Italia ad esempio pare che anche i “paperoni” adesso siano più poveri e che rispetto al 2008 abbiano visto diminuire le loro risorse patrimoniali.

    Ma nonostante tutto questi paperoni che quest’anno si sono impoveriti, come tutti noi, pare non rinuncino ai loro lussi e che spendano comunque cifre non indifferenti per l’acquisto di particolari beni, squadre di calcio e quadri ad esempio.

    Niente vacanze di lusso o shopping sfrenato perché lo scopo è quello di fare un vero e proprio investimento, fanno in modo che il loro piacere diventi un modo per conservare il valore del loro denaro.

    Negli investimenti per passione troviamo al primo posto le opere d’arte, suppongo quindi che non sia caso che nonostante la crisi negli ultimi tempi i lotti d’arte nelle case d’aste più prestigiose del mondo siano andati particolarmente bene. Le opere d’arte sono le preferite dai ricchissimi al si sopra dei 30 milioni che investono nel settore almeno il 27%.

    I normali ricchi invece, quelli da un milione in su, preferiscono investire sull’oro quindi sull’acquisto di gioielli ed orologi esclusivi, per non parlare delle Spa e dei centri benessere dove questa fascia di ricchi investe una cospicua somma annua.

    Al contrario invece la spesa per i viaggi segna un decremento e perde punti anche il settore dell’abbigliamento di lusso e degli accessori firmati, e questo già lo sapevamo. Colpite anche le donazioni e favore degli enti benefici, evidentemente i ricchi in questo momento pensano un po’ più al proprio che a quello degli altri.

    334

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Beni di LussoCuriositàIn EvidenzaLifestyleOrologi di Lusso
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI