Crisi economica: a rischio la moda

Crisi economica: a rischio la moda

C'è crisi e i marchi di lusso corrono ai ripari, come nel caso di Louis Vuitton, altri invece sembrano non essere stati sfiorati dalla crisi e continuano con le proprie ragioni di mercato

da in Beni di Lusso, Curiosità, Moda
Ultimo aggiornamento:

    crisi

    Siamo stati ormai sommersi dalla crisi e questo è chiaro, e perfino il settore dei beni di lusso comincia a manifestate qualche cedimento, poi chiaramente ci sono casi particolari.

    Se è vero che ad esempio che il gruppo Louis Vuitton corre ai ribassi in Giappone, con uno sconto del 7% sulla pelletteria è anche vero che tanto altri brand non hanno avuto assolutamente nessun cedimento. Grossi marchi come Gucci, Chanel, Armani non sembrano avere grossi problemi, tra l’altro più che l’intero settore del lusso, sono convinta che la crisi abbia contagiato alcuni dei comparti del settore.

    Per esempio sembra non andare bene quello della nautica, proprio ieri vi riportavo le ultime notizie disastrose riguardando il Gruppo Rodriguez ma è altrettanto vero che invece Couach è tutt’altro che in crisi, al contrario ha chiuso l’anno con un fatturato più alto e una richiesta d’ordini maggiore che impegnerà l’azienda anche nel 2209.

    C’è la crisi ma non bisogna generalizzare. A soffrire le pene di questa situazione sarà sicuramente il settore della moda che per il 2009 sarà caratterizzato da un andazzo molto lento e senza stagione e un lusso molto umile e poco esibito accompagnato inoltre dall’attivismo ecologico.

    A rilevarlo e’ il Worth Global Style Network che evidenzia come i cambiamenti climatici incrementino la realizzazione e la vendita di capo tran stagionali. I grandi marchi di lusso si preparino a sostenere quindi uno stile misto e molto ecologico.

    323

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Beni di LussoCuriositàModa
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI