Design, il negozio Dior Homme di Parigi

L'arte sposa il lusso dei capi firmati d'alta moda realizzando contesti espositivi appropriati e curati come se si trattasse di un'opera d'arte

da , il

    Dior

    Si dice che la moda oggi sia diventata effimera e per valorizzare i capi oggi si ricorre a boutique dalle architetture particolari che valorizzino i capi e li facciano soggiornare il più a lungo possibile nella memoria.

    E questo è quello che da anni fanno i grandi marchi, provate ad entrare da Louis Vuitton o da Gucci, sentirete un’atmosfera molto accogliente che vi lascerà un ricordo e una sensazione molto piacevole, e che in un certo senso mette a proprio agio il cliente che può dedicarsi agli acquisti in tutta serenità.Questo è anche quello che accade al Dior Homme di Parigi, dove il lusso ha catturato la perfezione attraverso le pareti che sembrano porte per entrare in altri mondi.

    Falene e farfalle che sembrano andare a sbattere contro gli indumenti, passeggiare all’interno del negozio vi farà sentire delle principesse dentro una fiaba.

    Si tratta di un disegno progettato dall’artista italiano Andrea Mastrovito, in collaborazione con il direttore creativo della casa francese Kris Van Aasche. L’impianto ha ricevuto il nome di farfalla, e si compone di 900 esemplari che propongono una chiara allusione ad un celebre film di Hitchcock, Gli Uccelli, creando una sorta di sbigottimento indescrivibile.

    speciale myluxury

    Speciale Vini Pregiati