Diamanti: il piano di espansione di Harry Winston

Diamanti: il piano di espansione di Harry Winston

La Harry Winston Diamond Corp

da in Alta gioielleria, Boutique di lusso, Diamanti, In Evidenza, Locali Lussuosi, news
Ultimo aggiornamento:

    Harry winston

    Lusso fa sempre più rima con Cina. Il Paese, in progressione economica costante da anni, sta rendendo sempre più persone facoltose, ricche, alto spendenti e soprattutto amanti delle cose belle, meglio se occidentali. E il mercato questo lo ha capito. Se la domanda cresce, l’offerta non può essere da meno. Per questi motivi la Harry Winston Diamond Corp. ha illustrato i propri piani di espansione, in tutto il mondo. La nota casa di gioelleria di lusso ha spiegato la propria intenzione di espandere la propria attività nel globo con l’apertura a regime di 35 sedi entro il 2016.

    L’azienda attualmente conta 19 punti vendita, 8 negli Usa, 2 in Europa, 5 in Giappone e 4 nel resto dell’Asia. Il primo obiettivo è quello del 2013, periodo entro il quale Harry Winston intende localizzare e piazzare sette nuovi punti vendita per arrivare al target finale: 9 negozi in Nord America, 6 nel Vecchio Continente, 7 nel Paese del Sol Levante e ben 13 in Asia.

    I gioielli sono riusciti a superare abbastanza bene la crisi, confida il Presidente del gruppo Robert Giannicott. Dal 2007 ad oggi solo l’oro ha fatto meglio dei diamanti, a dimostrazione che siamo di fronte a beni considerati rifugio.

    Ovviamente c’è un rischio.

    Se la Cina, come si suppone, diventerà nel tempo un mercato sempre più assetato di diamanti, sarà necessario trovare altre miniere, per evitare un impennata dei prezzi, che renderebbe il prodotti di settore ancora più irraggiungibili.

    La caccia al diamante è partita.

    foto tratta da www.luxurylaunches.com

    312

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Alta gioielleriaBoutique di lussoDiamantiIn EvidenzaLocali Lussuosinews Ultimo aggiornamento: Domenica 29/05/2016 08:10
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI