Dom Pérignon e David Lynch per bottiglie di champagne in limited edition [VIDEO]

Dom Pérignon e David Lynch per bottiglie di champagne in limited edition [VIDEO]

David Lynch sta collaborando con la maison di champagne Dom Pérignon: dopo la realizzazione della campagna video e foto dello champagne anche due confezioni in limited edition per la champagnerie

da in Artisti, Champagne, Food & Drink
Ultimo aggiornamento:

    david lynch dom perigno la

    Un sodalizio tra due icone, ognuna nel suo settore, per un prodotto di nicchia che supera l’immaginazione e parla direttamente al mistero e al suo fascino. La collaborazione tra David Lynch, regista e artista visionario, con Dom Pérignon allarga il suo raggio d’azione. Non solo campagne fotografiche per raccontare le emozioni delle annate, ma anche bottiglie in limited edition create dall’artista per la maison. Svelata nel corso di un evento esclusivo a Los Angeles lo scorso 20 giugno, con dress code rigorosamente “dark”, le bottiglie sono un vero omaggio al fascino senza tempo di Dom Pérignon e allo stesso tempo un’opera che racchiude il mondo magico di Lynch.

    Il regista aveva già firmato la campagna “The Power of Creation”: dopo aver fotografato la campagna pubblicitaria del 2011 con gli scatti del Dom Pérignon 2003 e del Rosé 2000, ha ricreato il paesaggio fantastico ispirandosi al nero delle bottiglie.

    Il suo è un racconto di un viaggio iniziato nel Seicento nell’abbazia di Hautvillers con il solo scopo di essere il miglior champagne al mondo.

    Immagini rievocative del fascino e del mistero, due temi che uniscono la champagnerie all’universo iconico di Lynch, in grado di declinarsi anche al di là del cinema con progetti arditi anche nel campo dell’architettura e dell’interior design.

    Per questo l’artista ha voluto andare oltre e ha firmato due confezioni speciali, per Dom Pérignon Vintage 2003 e per Dom Pérignon Rosé Vintage 2000 che concretizzassero le sue idee e immagini.

    La creatività deve esprimere la natura profonda di una cosa”, ha spiegato Lynch. Così le confezioni sono immerse in un ambiente notturno con riflessi cangianti di luce e bagliori blu, mentre al centro campeggia la firma, in argento dell’artista.

    Su ogni estremità sono legati dei nastri di seta che permettono di sollevare la confezione e arrivare alla vera protagonista, la bottiglia.

    Gli scudi sono stati ridisegnato come ricoperti da una patina, bronzea per il Dom Pérignon e quasi violaceo per il Dom Pérignon Rosé: un aspetto quasi marmoreo che richiama i riflessi del granito e venature che impreziosiscono la bottiglia, così come la firma di Lynch.

    Le bottiglie sono state svelate nel corso dell’evento dallo storico chef de cave Dom Pérignon Richard Geoffroy: soddisfatto anche lo stesso regista che ha firmato in diretta le sue creazioni. Le limited edition Dom Pérignon David Lynch saranno disponibili a partire da ottobre in alcuni selezioni rivenditori.

    David Lynch firma la nuova campagna per lo champagne Dom Pérignon
    lynch dom perignon
    L’arte di un genio per celebrare uno degli champagne più noti. Sarà David Lynch il regista del nuovo spot per Dom Pérignon, firmando anche le fotografie per la stampa. Per celebrare la maison è stato chiamato uno degli artisti più geniali e visionari che firma la campagna ‘The Power of Creation‘ attesa per il prossimo dicembre. Lynch mette così il suo genio visionario a disposizione della maison che per l’occasione ha aperto le porte dell’abbazia di Hautvillers dove Dom Pierre Pérignon creò lo champagne che oggi porta il suo nome.

    Abbiamo visto in altre occasioni come David Lynch sia un artista di difficile definizione. Regista, fotografo, compositore e anche architetto, il creatore di film e serial entrati a far parte dell’immaginario collettivo si è dichiarato entusiasta del progetto commissionato da Dom Pérignon.

    Dal suo canto la maison di champagne non è solita scegliere nomi altisonanti per le sue campagne tanto che in passato solo Karl Lagerfeld ha lavorato con la champagnerie, ma lo stile unico dell’artista ha colto nel segno anche questa volta.

    In attesa di vedere come saranno il video e le foto di Lynch, si può ammirare una sorta di backstage nel cortometraggio ‘Nowness’ di Gavin Elder.

    737

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN ArtistiChampagneFood & Drink
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI