E’ New York la città più costosa degli States

E’ New York la città più costosa degli Stati Uniti, seguita in classifica da Los Angeles, Honolulu e Miami: il caro vita in queste città è incredibilmente alle stelle, improponibili i prezzi delle case

da , il

    New York di notte

    Sappiamo per certo che in generale il costo della vita nel corso degli ultimi anni è decisamente cresciuto. Più volte ci siamo occupati di stilare una classifica delle città più costose al mondo, ma questa volta vogliamo proporvi una lista delle città più belle e inaccessibili degli Stati Uniti, e come potrete immaginare al primo posto troviamo la bellissima New York, che è a quanto pare è il luogo in cui il costo della vita è decisamente maggiore, non a caso la città occupa anche l’ottavo posto nella lista delle più costose al mondo. Vi basti sapere ad esempio che l’affitto mensile medio per un appartamento nella “grande mela” è pari a 2.800 dollari, e se sei un genitore che lavora vi occorreranno circa 2.000 dollari mensili per lasciare i vostri bambini a casa con la babysitter.

    Al secondo posto troviamo la “terrà delle celebrità”, Los Angeles, che occupa invece la 23° posizione nella lista delle città più onerose del mondo, e che si caratterizza tra l’altro per l’alto tasso di disoccupazione e per i costi delle case che non sono poi così diversi da quelli di New York. Se aggiungiamo inquinamento, smog e terremoti, diciamo che non è il massimo, anche se rimane comunque un covo di celebrità.

    Al quinto posto della classifica di Forbes troviamo una delle destinazioni più gettonate per le vacanze, Honolulu, Hawaii, che occupa invece il 41° posto in relazione alle città più costose del mondo intero. Un vero e proprio paradiso che però non è a buon mercato, questo probabilmente perché le Hawaii sono costrette ad importare tutto, dalle automobili ai materiali di costruzione, cosa che come potrete immaginare ne fa lievitare i prezzi. Vi basi sapere che un affitto di locazione oscilla tra i 1.800 e i 2.000 dollari mensili.

    Al sesto posto troviamo invece Miami, in Florida, in cui vivono molte celebrità del mondo della musica. Nonostante negli ultimi tempi i prezzi delle case siano notevolmente scesi, Miami rimane comunque un luogo inaccessibile a causa dei costi dei beni di prima necessità: i prezzi dei servizi pubblici e generi alimentari sono ancora alle stelle.

    La lista menziona anche Aspen, che nel 2009 era in cima alla classifica delle case più costose, e Juneau, Alaska, che nonostante sia una piccola città ha dei prezzi improponibili: il problema in questo caso, come in quello della Hawaii, è dovuto al fatto che la città è costretta ad importare ogni bene di prima necessità. Molto alte tra l’altro anche le spese sanitarie e per gli alloggi

    speciale myluxury

    Speciale Vini Pregiati