Emmanuel Renaut eletto chef dell’anno per il 2012

Emmanuel Renaut eletto chef dell’anno per il 2012

Emmanuel Renaut, chef e anima del Flocons de Sel, a Megéve, è stato eletto miglior chef dell'anno dall'autorevole rivista Le Chef: a premiarlo 6mila cuochi francesi

da in Accessori
Ultimo aggiornamento:

    Emmanuel Renaut

    Un anno senza dubbio eccezionale per Emmanuel Renaut, anima del ristorante stellato Flocons de Sel, a Megéve, Francia. È lui infatti lo chef dell’anno per il 2012 secondo l’autorevole rivista Le Chef che ogni anno premia le eccellenze gastronomiche del paese. A premiarlo sono stati i “colleghi”, oltre seimila cuochi, pasticceri e sommelier francesi che hanno votato a scrutinio segreto, eleggendo il patron del ristorante a Tre Stelle come il migliore. L’edizione di quest’anno ha però anche una forte sfumatura rosa con due donne premiate: si tratta di Claire Heitzler, pasticcera del ristorante parigino Lasserre, ed Estelle Touzet, sommelier presso Le Meurice sempre a Parigi.

    Il premio è dedicato solo alla cucina francese e mira a individuare il migliore tra tutti gli chef che rendono speciale il settore enogastronomico del Paese. Nonostante una tradizione e una storia legata da decenni all’alta cucina non è però la Francia la nazione che registra più ristoranti stellati e non è francese il miglior ristorante al mondo.

    La culla della nouvelle cuisine però si difende più che egregiamente a livello internazionale ed essere nominato il miglior di Francia è un onore che premia un lavoro di ricerca e qualità.

    Reanut chiude una stagione perfetta per il suo Flocons de Sel che ha raggiunto le Tre Stelle Michelin nell’ultima edizione, diventando il 26esimo ristorante del Paese, oltre ad aver avuto il massimo voto con la menzione della “cucina eccezionale che da sola vale il viaggio”.

    È stata proprio la cucina legata al territorio e ai sapori della tradizioni, rivisti in chiave moderna, ma mai stravolti, ad aver assegnato il premio a Renaut che si aggiunge alla lista degli altri chef premiati
    tra cui Jean-François Piège (2011), Gilles Goujon (2010), Eric Fréchon (2009), Yannick Alléno (2008) e Anne-Sophie Pic (2007).

    Una bella notizia arriva anche dai riconoscimenti assegnati a due donne, Claire Heitzler per la pasticceria, ed Estelle Touzet come sommelier.

    La Heiztler è stata premiata per le sue creazioni raffinate e gustose che reinterpretano la tradizione pasticcera francese con l’occhio sempre attento ai sapori mediterranei, usando prodotti stagionali e di altissima qualità.

    Miglior “naso” di Francia, infine, per la Touzet che, dopo una lunga esperienza internazionale, ha trovato a Le Meurice dello chef stellato Yannick Alléno, la sua collocazione ideale fino alla nomina di miglior sommelier dell’anno.

    Ai golosi e ai viaggiatori curiosi non rimane che intraprendere un viaggio nei tre ristoranti premiati per assaporare e valutare la giustezza del premio. Bon Appétit!

    458

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Accessori Ultimo aggiornamento: Domenica 29/05/2016 08:10
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI