Entra in scena l’alta orologeria

da , il

    Vi presentiamo alcuni dei marchi e dei modelli che hanno fatto la storia dell’alta orologeria, e la fanno tutt’ora, imponendosi sul mercato come strumenti del tempo di eccezionale precisione, originalità nel design e inseriti da sempre in circuiti commerciali selettivi

    La maggior parte dei marchi che possono vantare una comprovata tradizione e storicità nell’alta orologeria, affondano le proprie radici nell’800, alcuni addirittura nel secolo precedente. Ciò nonostante ci sono anche esempi eclatanti di nomi prestigiosi apparsi da poco sul mercato, che mostrano di avere già tutte le carte in regola per essere al vertice. Oggi vi mostriamo alcune delle eccellenze in fatto di orologeria:

    Jules Audemars di Audemars Piguet

  • Cassa in oro rosa e movimento meccanico a carica manuale con ripetizione minuti e ore saltanti. In questo prezioso orologio l’originalità sta nell’impaginazione del quadrante.

    Reverso Trittico Grande Complicazione di Jaeger-LeCoultre

  • Cassa basculante in platino con tre quadranti, movimento meccanico a carica manuale con 18 complicazioni. Per la prima volta in questo modello viene utilizzato il telaio della cassa girevole a due quadranti per fare spazio ad un altro quadrante.

    Ballon Bleu di Cartier

  • In questo modello la corona si fa dettaglio decorativo, esaltato a ore 3 da un cabochon in zaffiro inserito in un’orbita di oro bianco. Cassa in oro bianco e diamanti, corona con zaffiro cabochon, movimento automatico con secondi centrali.

    Da Vinci di IWC

  • Questo ricercato orologio è il primo con cassa di forma tonneau realizzato dalla storica manifattura di Sciaffusa. La cassa è in oro rosso, movimento meccanico a carica automatica con cronografo, datario e visualizzazione analogica dei tempi intermedi.

    Time Zone di A. Lange & Sohne

  • Cassa in platino, movimento meccanico a carica manuale con riserva di carica, grande datario, doppio fuso orario con indicazione giorno/notte. In questo orologio che si rifà alla tradizione tedesca, le indicazioni sono decentrate rispetto alla circonferenza del quadrante.

    Altiplano Double Jeu di Piaget

  • Due orologi sovrapposti, per poter controllare l’ora con due fusi orari diversi. Doppia cassa a cerniera in oro rosa, movimento meccanico ultrapiatto a carica manuale con piccoli secondi.

    Financial Time di Girard-Perregaux

  • Cassa in acciaio, movimento meccanico a carica automatica con ore del mondo e cronografo. Questa meraviglia dell’orologeria è in grado di riportare l’ora dei 24 fusi, riferiti ad altrettante città.

    Radiomir 10 days Gmt di Panerai

  • Un quadrante classico e rigoroso e un’innovazione tecnica importante: la riserva di carica indicata con moto lineanre a 6 ore. La cassa è in oro rosa e il movimento meccanico a carica automatica con piccoli secondi, data, riserva di carica e doppio fuso orario.

    Kalpagraph di Parmigiani

  • Grande equilibrio per questo elegante orologio composta da una cassa in acciaio, con cronografo e datario

    e movimento meccanico a carica automatica. Le indicazioni sono disposte sul quadrante in modo irregolare.

    2 Time zones di Jean Richard

  • Di ricercata eleganza il Timezones dove il classico scandire degli indici a bastone viene interrotto solo da piccole finestrelle bianche che contengono informazioni supplementari. Cassa in acciaio, meccanismi a carica automatica. Datario e indicazioni delle principali città del mondo con ore legali.

    Freak Diamonsil di Ulysse Nardin

  • Cassa in platino e movimento con dispositivo di carrousel e tourbillon che fungono da lancette dei minuti e delle ore. Scappamento in silicio e diamante.

    Assioma Multicomplication Squelette di Bulgari

  • Tourbillon automatico, calendario perpetuo e indicazione del fuso orario: tre complicazioni in un unico movimento. La cassa è in platino il cinturino in alligatore e platino.

    Octa Lune di F.P. Journe

  • Cassa in platino, movimento automatico con piccoli secondi, doppia data, fasi di luna e indicazione di riserva di carica. Porta sul quadrante la scritta “Invenit et Fecit”.

  • speciale myluxury

    Speciale Vini Pregiati