Esclusiva interpretazione del Bar Boy firmato da Moet Chandon

Esclusiva interpretazione del Bar Boy firmato da Moet Chandon

Moet Chandon ha reinterpretato in maniera esclusiva il famoso Bar Boy degli anni Sessanta, laccato in nero e rivestito di cuoio all'interno

da in Accessori, Accessori casa, Champagne, Food & Drink, Primo Piano
Ultimo aggiornamento:

    Moet Chandon Bar Boy

    Il celebre marchio Moet Chandon ha rivisitato un oggetto simbolo del design degli anni Sessanta, il Bar Boy. Laccato in nero, il Bar Boy nella sua nuova versione griffata è un modello assolutamente elegante e di classe, che contiene al suo interno tre bottiglie di champagne Grand Vintage e nel comparto centrale anche quattro flute. Rivestito all’interno in cuoio, il Bar Boy di Moet Chandon oltre a essere elegante è anche funzionale è pratico perché dotato di ruote, comodo quindi da poter spostare.

    Il colosso francese Moet Chandon ha presentato sul mercato la sua personale rivisitazione del Bar Boy, oggetto culto degli anni Sessanta. La famosa azienda francese, sempre attenta a presentare delle novità al suo pubblico, ha infatti voluto reinterpretare un classico anni Sessanta in maniera elegante e di classe.

    Il Bar Boy della Moet Chandon è infatti laccato nero e rivestito all’interno di cuoio; fornito di vari scomparti, contiene tre differenti bottiglie di champagne nella versione Grand Vintage.

    All’interno del Bar Boy Moet Chandon si trovano infatti un Gradn Vintage del 2002, un Grand Vintage Collection 1992 e un Grand Vintage Collection datato 1982. Non solo ma nello scomparto centrale trovano posto quattro bicchieri flute disegnati da Riedel, famoso creatore di bicchieri da vino mentre nella parte superiore c’è spazio per gli accessori. Il Bar Boy è in grado di portare alla temperatura di 10° il vino in 15 minuti.

    283

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AccessoriAccessori casaChampagneFood & DrinkPrimo Piano
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI