Esclusivi diamanti neri: i gioielli più belli

Esclusivi diamanti neri: i gioielli più belli

I gioielli più belli e più famosi con splendidi diamanti neri, tra miti, leggende e nomi storici dell'alta gioielleria, per raccontare una pietra dall'origine misteriosa e un fascino unico

da in Gioielli
Ultimo aggiornamento:

    diamanti neri

    Per chi ama le pietre preziose, il diamante è la quintessenza della bellezza, anche quando si tratta di diamanti neri. Una contraddizione in termini, si dirà, visto che il diamante affascina per la sua lucentezza. In realtà, un diamante viene definito “nero” quando contiene molte inclusioni (le stratificazioni, una sorta di impronta digitale) che sovrapposte, non lasciano passare la luce, dando alla pietra un colore scuro, nero. Nel corso degli anni si è discusso sulla loro provenienza, forse da asteroidi, mentre il mondo dell’industria li ha usati per punte e strumenti di precisione. Il mondo della gioielleria però non è rimasto immune al fascino dei diamanti neri: scopriamo alcuni dei gioielli più belli e più famosi.

    Spirit of de Grisogono
    spirit of de grisogomo

    de Grisogono è stata la prima maison d’alta gioielleria a utilizzare diamanti neri per le sue creazioni, soprattutto per lo splendido contrasto che si crea con l’oro bianco o i più tradizionali diamanti bianchi. Spirit of de Grisogono è tra i gioielli più noti, con un totale di 312,24 carati e monta il più grande diamante nero esistente, il quinto tra tutti i diamanti. Ritrovato grezzo (587 carati) in Africa Centro-Occidentale, è stato tagliato, seguendo tecniche indiane antichissime, da Fawaz Gruosi, fondatore della maison.

    Gruosi
    gruosi de grisogomo

    Ancora de Grisogono per un altro diamante nero da record il Gruosi che, con 115,34 carati, il più grande diamante nero tagliato a cuore al mondo.

    La pietra proviene dall’India e ha richiesto tre anni per essere tagliata, dal 1998 al 2001. Il Gruosi è la montata come pietra centrale di una collana in oro bianco, tempestata da 378 diamanti bianchi. A occuparsi del taglio ancora una volta Fawaz Gruosi, come rivela il nome, che, con pazienza certosina ha ricavato il cuore dall’ovale, forma originariamente prevista

    Black Orlov
    black orlov

    Un diamante nero la cui storia aleggia nella leggenda. Il diamante da 67,50 carati a taglio a cuscino, sembra sia appartenuta alla principessa russa Nadia Vyegin-Orlov, ma è conosciuto anche come l’Occhio di Brahma, riferendosi a una fantomatica provenienza da un’antica statua indiana. Montata su una collana di diamanti e platino, è stata esposta presso il Museo di Storia Naturale americano, prima di essere acquistato da Charles F. Winson per 150mila dollari. Il prezioso diamante nero è stato poi venduto all’asta due volte, prima da Sotheby’s, infine nel 2006 da Christie’s per 352mila dollari

    Amsterdam
    amsterdam diamante

    Rarissimo, talmente raro da aver stabilito un record alla sua prima uscita in un’asta da Christie’s nel 2001. L’Amsterdam è un diamante nero di origine africano certificato dall’Istituto di Gemmologia d’America e dal Guebelin Gemmological Laboratory come completamente nero. La pietra è tagliata a forma di pera, ha un totale di 33,74 carati e 145 faccette, tagliato da una pietra di 55,85 carati. Presentato nel febbraio 1973 proprio nella città olandese, ha stabilito per la prima volta il record di diamante nero più costoso battuto in un’asta nel novembre 2001, quando fu venduto per 352mila dollari.

    Se ti è piaciuto questo post leggi anche
    Oro e diamanti neri per il nuovo Black Diamond Blackberry by Amosu
    Preziosi diamanti della collezione reale in mostra a Buckingham Palace
    Anelli Cartier: i prezzi dei modelli più esclusivi del marchio

    800

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Gioielli Ultimo aggiornamento: Domenica 29/05/2016 08:10
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI