Fano Yacht Festival: in mostra Arlette Vermeiren

Fano Yacht Festival: in mostra Arlette Vermeiren

Intrattenimento, mostre e tanto altro ancora, questo e tanto altro troverete al Salone Nautico dell’Adriatico che si terrà dal 22 l 27 aprile a Fano

da in Eventi, Fiere Di Lusso, Mostre, Saloni nautici, Yacht
Ultimo aggiornamento:

    Si avvicinano le date del Salone Nautico dell’Adriatico, il Fano Yacht Festival si terrà dal 22 al 27 aprile, appuntamento da non perdere per gli addetti ai lavori, i professionisti e gli appassionati del mondo nautico.

    Il Fano Yacht Festival quest’anno si presenta con un calendario ricco di eventi, non perdetevi infatti la mostra “Seconde Chance” di Arlette Vermeiren, che verrà inaugurata nell’area eventi il 23 aprile alle ore 18,30.

    J lounge presenta le opere leggiadre dell’artista belga Arlette Vermeiren che ha fatto del riciclo un’arte e che “fila” con le mani la carta di aranci, amaretti e caramelle. Ha incominciato vent’anni fa quando la parola “riciclo” non era ancora di moda. Si chiama Arlette Vermeiren Zucoli, è un’artista belga proveniente dalla grande tradizione di arti visuali de La Cambre di Bruxelles, specializzata in serigrafia tessile, considerata tra i maggiori esperti mondiali di stampa su tessuto e dal 1998 direttore artistico per la Ricerca Tessile Contemporanea dell’Accademia di Belle Arti di Tournai in Belgio.

    Da vent’anni Arlette recupera la carta privilegiando quella leggera che avvolge le arance, gli amaretti di Saronno, le caramelle e i Baci, carta velina che lei fila con le dita e che, nodo dopo nodo, trasforma in leggiadre cascate trasparenti. Carte che lei recupera gironzolando a fine mattina nei mercati rionali e grazie a decine di amici in tutto il mondo.

    Per il suo paziente lavoro che svolge spesso nei suoi incessanti viaggi in treno o aereo tra Bruxelles dove lavora e Milano dove vive l’uomo della sua vita, l’artista privilegia a volte accordi acidi a volte varianti pastello o intense tinte unite e produce trame preziose che vibrano dolcemente a contatto con l’aria tanto la materia è fragile. Recentemente la sua fantasia ha esplorato nuove forme e materiali e dalle sue mani è nata la linea “gioielli” che ridà nuova vita e splendore alle bottiglie di plastica, alle lattine di cibo per gatti e i contenitori dello yogurt, alla carta dei cioccolatini e delle caramelle.

    Le sue opere sono state presenti in numerose esposizioni in Europa, America e Canada, dal Mudan di Lussemburgo al teatro Raffaello Sanzio di Urbino, dalla Biennale del Lino in Quebec alla libreria Milano Libri o lo show room Baleri Italia a Milano, al teatro Parenti di Milano.

    418

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN EventiFiere Di LussoMostreSaloni nauticiYacht Ultimo aggiornamento: Mercoledì 29/06/2016 07:04
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI