Ferrari World Abu Dhabi: parte il conto alla rovescia

Inizia il conto alla rovescia per il Ferrari World di Abu Dhabi che aprirà ad ottobre: mancano da oggi 100 giorni all'apertura del parco divertimenti più atteso

da , il

    parco a tema ferrari

    Inizia il conto alla rovescia per il Ferrariland che aprirà ad ottobre: mancano da oggi 100 giorni all’apertura del parco divertimenti più atteso. Il parco avrà una superficie di 200 mila metri quadrati – 90 mila aperti al pubblico – e sarà interamente indoor, protetto da una copertura rossa a tre punte che ricorda le razze di un volante anche se l’ispirazione di ogni singolo braccio è data dalla scocca della Ferrari Gt -, realizzata con più di 12 mila tonnellate di acciaio e che si staglierà nella skyline della città.

    «Formula Rossa», dice il presidente della Ferrari, Luca Cordero di Montezemolo, sarà sicuramente l’attrazione principale dell’impianto che non vuole essere solo un parco a tema ma una totale full immersion nella storia e nelle emozioni di un mito, quelo del Cavallino.

    Grandi emozioni attendono gli appassionati della Ferrari che potranno assaporare la stessa velocità e le stesse accelerazioni di una FormulaUno come dei veri piloti in gara.

    Emozioni forti come quella di una partenza bruciante che nei primi 400 metri fa schizzare il vagone come un proiettile. «Sarà esattamente come quando le catapulte lanciano i jet da una portaerei» semplifica con un esempio il direttore della manutenzione, Wayne Meadows. A bordo dei trenini sarà necessario indossare speciali occhiali protettivi, per riparare gli occhi dal vento e dai granelli di polvere, esattamente come fanno le visiere dei caschi per i piloti.

    Il parco di Abu Dhabi punta a inserirsi tra i parchi di divertimento più gettonati del pianeta e sarà sicuramente il più grande al mondo tra quelli indoor.

    Entusiasmo a Maranello per la nuova creazione e anche Fernando Alonso, Felipe Massa e il ds Stefano Domenicali, nelle settimane scorse, hanno voluto visitare di persona la location del parco scoprendo in anteprima alcune delle attrazioni, tra cui ovviamente la «Formula Rossa».

    Il parco sorge, nell’isola di Yas ed è a due passi dallo Yas Marina Circuit, l’autodromo che ospita il Gran Prix. Siamo negli Emirati Arabi, ma l’atmosfera che si respirerà sarà molto italiana. E non solo perché Ferrari è inequivocabilmente uno dei marchi che più qualificano il made in Italy nel mondo. Tra le attrazioni si trova ad esempio «Bell’Italia», una sorta di Italia in miniatura che permetterà ai visitatori di scoprire monumenti e angoli caratteristici del Bel Paese, tra cui le riproduzioni dei circuiti di Fiorano e di Monza. Ma c’è anche «Viaggio in Italia», un percorso a volo d’angelo all’inseguimento di una Ferrari.

    E ancora «Made in Maranello», un viaggio virtuale tra le mura della fabbrica Ferrari, dove sarà possibile apprendere qualcosa di più della storia e dell’organizzazione dello storico stabilimento da cui escono i gioielli a quattro ruote richiesti in tutto il mondo. Ristoranti e negozi, infine, saranno ispirati alla tradizione e al gusto italiano.

    Oltre al «Formula Rossa», saranno molte le attrazioni adrenaliniche del resort.

    tratto da Corriere.it

    speciale myluxury

    Speciale Vini Pregiati