Fisco, nel Sud Italia il lusso è in nero

Ancora novità dagli studi e dai controllo degli uffici dell’Agenzia delle Entrate che ci mostra un quadro abbastanza sorprendete, il lusso c’è anche al Sud e molto

da , il

    L’Agenzia delle Entrate questa volta ha preso sul serio la faccenda dell’evasione fiscale, lo scopo quello di smascherare color o i quali vivono decisamente nel lusso e di lusso senza dichiararlo.

    L’Agenzia dell’Entrate e a piangere saranno proprio i finti non ricchi che vivono in case di lusso, mandano i loro figli nelle migliori scuole private, e si concedono trattamenti benessere ed eleganti circoli, per non parlare dei viaggi nelle capitali e negli alberghi più belli del mondo.

    Un’iniziativa che registra già sorprendenti risultati e direi in qualche caso molto inattesi. Sorprendenti è dir poco considerato che un Centro studi di Venezia ha scoperto che l vero lusso, quello per così dire sommerso e celato, vive nel sud Italia, l’avreste mai detto?

    Secondo quest’analisi a quanto pare Taranto ha il triplo delle case di lusso, ovviamente in parte non dichiarate, di Bologna e a Ragusa si consuma più benzina ed energia elettrica di Milano. Sulla benzina vorrei spezzare una lancia a favore della nostra Sicilia, i nostri servizi di trasporto pubblici lasciano altamente desiderare, quindi la maggior parte della gente che lavora è costretta ad utilizzare tutti i giorni l’auto.

    E come se non bastasse da un’analisi incrociata tra redditi dichiarati e consumi viene fuori che effettivamente quasi tutto il Sud vive al di sopra delle sue possibilità, ovviamente tutto in nero.

    speciale myluxury

    Speciale Vini Pregiati