NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Forbes: ecco la lista dei miliardari più generosi

Forbes: ecco la lista dei miliardari più generosi

Ecco chi sono i paperoni più generoso del mondo, Forbes li ha classificati e li ha messi insieme in 14 posizioni

da in Beneficenza, Curiosità, Forbes, In Evidenza, Lifestyle, news
Ultimo aggiornamento:

    Ho una vera e propria passione per le classifiche di Forbes, ma questa volta non si tratta soltanto della solita lista dei più ricchi ma di quella dei paperoni più generosi. Una vera e propria novità con cui Forbes ci svela la classifica dei filantropi che hanno già dato via almeno un milione di dollari per cause umanitarie.

    In classifica 14 grandi nomi, undici dei quali fanno già parte della lista dei più ricchi stilata qualche tempo fa da Forbes, inoltre 10 dei 14 provengono dagli Stati Uniti. In cima alla lista come potevamo immaginare Bill Gates, al primo posto dell’altra lista stilata da Forbes a inizio anno, che ha già donato 28 miliardi di dollari.

    A seguire George Soros con 7,2 miliardi di dollari, Gordon Moore fondatore dell’Intel, con 6,8 miliardi, Warren Buffett 6,7 ed Eli Broad con 2 miliardi di dollari. Seguono ancora in quest’ordine James Stowers, 1,9 miliardi, il sindaco di New York Michael Bloomberg 1,5, l’uomo più ricco di Hong Kong ovvero Li Ka-shing con 1,37 miliardi di dollari; e ancora Dietmar Hopp (1,25), Michael Dell (1,2), Klaus Tschira (1,1), Stephan Schmidheiny e Ted Turner con un miliardo di dollari.

    E’ incredibilmente triste pensare che dei 794 miliardari sparsi per il mondo soltanto 14 di loro abbiano deciso di condividere una piccola parte della loro fortuna con quelli che lo sono stati meno, pare inoltre che secondo uno studio siano più predisposti a farlo coloro i quali hanno costruito duramente la loro ricchezza rispetto a quelli che invece l’hanno ricevuta in eredità.

    Altro dato da valutare è che la maggior parte di questi filantropi è di origine americana anche se soltanto il 45% di loro risiede ancora negli Stati Uniti. Anche noi abbiamo un candidato nella lista dei più ricchi del mondo, Silvio Berlusconi, ma a quanto pare non è stato poi così generoso.

    340

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN BeneficenzaCuriositàForbesIn EvidenzaLifestylenews
    speciale myluxury

    Speciale Vini Pregiati

    PIÙ POPOLARI