Gucci presenta un piano green per l’ambiente

Gucci presenta un piano green per l’ambiente

La casa di moda fiorentina Gucci presenta un programma volto alla sostenibiltà e il rispetto per l'ambiente

da in Boutique di lusso, Eventi, Lifestyle, Made in Italy, Moda, Fashionista, Gucci Gold Bamboo Link, news
Ultimo aggiornamento:

    gucci

    Le fashioniste amanti del marchio Gucci, oggi lo ameranno ancora di più. La casa di moda ha presentato un programma per ridurre progressivamente l’impatto ambientale delle proprie attività. Gucci ha intenzione di trasformare il suo business facendolo diventare più eco-compatibile mirando ad ottenere risultati concreti già nel corso del 2010. Come primo passo, a partire da questo mese, in tutti i 284 negozi Gucci, si utilizzerà un packaging pensato per limitare l’uso di materiali. Verrà usata esclusivamente carta certificata Fsc (Forest stewardship council) totalmente riciclabile.

    Dopo il “patto per la filiera etica” firmato l’anno scorso, l’azienda fiorentina prosegue nella ricerca di fibre alternative per confezioni e imballaggi come le shopping bag biodegradabili.

    Gucci dice no agli sprechi, infatti, la merce sarà spedita in maniera razionale ai negozi, le scarpe, inoltre, saranno impacchettate in un’unica flanella invece che due; le confezioni regalo solo su specifica richiesta dei clienti.

    Anche i manichini saranno rimpiazzati con una versione in polistirolo antiurto rifinito con vernice ad acqua non inquinante.

    Il programma prevede, inoltre, la sostituzione di oggetti in carta con e-card, la riduzione dei viaggi su strada e un progressivo passaggio da veicoli Euro4 a Euro5, la limitazione dell’ energia nei negozi con la sperimentazione di luci a Led, ecc..

    Gucci entro il 2010 punta a ridurre di 35 tonnellate i rifiuti in plastica, diminuire le emissioni di CO2 e il consumo di gasolio.

    Utilizzando una sofisticata carta di colore marrone cioccolato, le nuove shopping bag e le confezioni regalo di Gucci riprenderanno lo storico logo della doppia “G” (introdotto negli anni ’60), con un effetto che ricorda l’attuale pelle Guccissima.

    Il colore marrone fa complemento al marchio in color oro e alla scritta “Firenze 1921″, che evoca luogo e anno di nascita dell’azienda.


    La superficie del packaging rimanda ai toni del concept dei negozi. L’indirizzo del sito web è stato messo sul lato delle shopping bag per valorizzare, secondo le intenzioni, la complementarietà tra il canale di vendita online e i negozi fisici.

    Il programma green di Gucci non è una novità per la maison che dal 2004 ha avviato volontariamente un processo di certificazione in materia di responsabilità sociale d’impresa (SA 8000), lungo tutta la filiera produttiva, e da sei anni collabora con l’Unicef e complessivamente ha destinato più di 8 milioni di dollari a progetti per sostenere bambini e donne dell‘Africa Sub-Sahariana.

    Per il marchio che l’anno prossimo compirà 90 anni, è una bellissima iniziativa che speriamo sia da monito per tutti gli altri.

    499

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Boutique di lussoEventiLifestyleMade in ItalyModaFashionistaGucci Gold Bamboo Linknews
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI