Guida alle migliori Champagnerie

da , il

    champagnerie

    Vi suggeriamo, in questo speciale tutto dedicato alle bollicine di lusso, alcune delle migliori champagnerie che propongono appuntamenti di gran classe, dove poter gustare il top della produzione.

  • Londra

    Iniziamo con la pioniera delle champagnerie: il bar della Perrier Jouet, che la famosa maison dello champagne ha creato per la Royal Opera House all’interno della Floral Hall. Il locale si ispira allo stile Liberty rivisitato in chiave moderna e super scenografica.

  • Milano

    Dsquared2

    A partire dallo scorso settembre i gemelli stilisti di Dsquared2 hanno inaugurato in collaborazione con la maison G.H. Mumm, un flagship store che è anche champagneria. In via Verri nasce così il primo monomarca. Qui, dopo la chiusura del negozio, si degustano tutte le cuvée di G.H. Mumm, dal Cordon Rouge al Millesimé 1999. Dal 15 maggio Dsquared2 ha inaugurato i giovedì dello champagne, durante i quali sarà prolungato l’orario di chiusura della parte dedicata all’abbigliamento e si potrà così non solo sorseggiare bollicine ma anche fare shopping.

    La Flute

    Sempre a Milano, in via Filiberto, è stata recentemente inaugurata la champagneria di La Flute, un distributore italiano digran cru, in questo suo primo negozio monomarca, La Flute proporrà percorsi di degustazione alla scoperta del migliore champagne francese.

  • Napoli

    Il Grand Hotel Parker’s di Napoli, si propone come una delle più scenografiche location dove gustare un ottimo champagne . La vista sul Vesuvio è uno dei punti di forza del locale insieme all’ organizzazione di eventi legati al mondo della moda,dell’arte e dell’alta gioielleria. Ogni giovedì sarà protagonista un settore diverso: si comincia a maggio con la moda, quando la champagneria aprirà le porte alle griffe che espongono nello showroom Primo Piano Italia di piazza dei Martiri: dalle cravatte di Ulturale alle creazioni della Sartoria Sabino, dalle scarpe di Paolo Scafora alle penne gioiello di Delta/Markiaro.

  • Bolzano – San Cassiano

    In provincia di Bolzano, tra le montagne dell’Alto Adige, troviamo l’hotel Ciasa Salares. Sulla terrazza del ristorante si trova un pont de sabrage , una speciale pedana che si utilizza nell’arte di stappare le bottiglie con la sciabola.