Guida Michelin ristoranti 2013 Italia, i Tre Stelle dell’alta cucina nostrana [FOTO]

Guida Michelin ristoranti 2013 Italia, i Tre Stelle dell’alta cucina nostrana [FOTO]

I ristoranti Tre Stelle Michelin in Italia per il 2013, sei indirizzi che si confermano al top della gastronomia mondiale con una nuova entrata accanto a nomi storici

da in Accessori
Ultimo aggiornamento:

    Anche in Italia la guida Michelin rimane la bibbia dei gourmand che sanno di poter trovare i migliori ristoranti al mondo selezionati dai critici della guida. Le Stelle Michelin sono indice di alta cucina; già averne una è un grande successo, ma sono le Tre Stelle le più ambite, il segno di un lavoro di altissimo livello che viene riconosciuto a livello internazionale e ultima aspirazione di ogni chef. Il nostro paese, patria dell’enogastronomia, ha confermato anche nel 2013 la sua eccellenza: 307 le stelle totali assegnate per l’anno ancora in corso e un nuovo Tre Stelle nella galassia dell’alta cucina mondiale.

    Le classifiche dei migliori ristoranti al mondo sono diverse, anche se poi quella più attesa è la World’s 50 Best Restaurants, sponsorizzata da S. Pellegrino e Acqua Panna e punto d’arrivo per molti ristoratori. Se il primato per il 2013 è andato alla Spagna, con il Celler de Roca, l’Italia ha saputo difendersi più che egregiamente, piazzando sul podio, al terzo posto, l’Osteria Francesca di Massimo Bottura. Il ristorante a Modena è uno dei sei Tre Stelle Michelin confermati per il 2013, un grande successo per lo chef che ormai è diventato un nome noto in tutto il mondo per il connubio tra tradizione e modernità.

    Il successo dell’alta cucina italiana è anche in rosa, visto che Nadia Santini, premiata come donna chef dell’anno, rimane a Tre Stelle Michelin con il suo Dal Pescatore a Canneto sull’Oglio, in provincia di Mantova. In Lombardia si trova anche Da Vittorio, a Brusaporto (BG), tristellato Michelin che vede la famiglia Cerea e, soprattutto Enrico “Chicco” Cerea ai fornelli, artefici di una cucina che coniuga tradizione lombarda e genio creativo.

    Dal Piemonte arriva il nuovo Tre Stelle Michelin del 2013: è Piazza Duomo, ad Alba (CN), con lo chef Enrico Crippa che ha saputo portare la gastronomia delle Langhe a livelli di assoluta eccellenza.

    Confermatissimi anche i fratelli Alajmo con l’ormai storico Tre Stelle Le Calandre, a Rubano (PD), così come l’Enoteca Pinchiorri, a Firenze, indirizzo amatissimo in tutto il mondo per l’alta cucina, con Annie Féolde e Giorgio Pinchiorri artefici di un successo che dura da anni e che non accenna a diminuire. Infine, tra i magnifici sei, troviamo La Pergola, a Roma, regno incontrastato dello chef di fama mondiale Heinz Beck, che illumina la cucina della capitale con la luce delle sue Tre Stelle. Per chi vuole assaporare un pranzo unico, il percorso ideale inizia da qui, dai Tre Stelle Michelin d’Italia.

    470

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Accessori Ultimo aggiornamento: Domenica 29/05/2016 08:10
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI