Halloween: il menù stellato dello chef Matteo Torretta del ristorante Asola

In vista di Halloween, gli chef stellati tornano a premiare piatti a base di ingredienti tipici della dieta mediterranea rivisitati in chiavi innovative: scopriamo insieme il menù esclusivo proposto da Matteo Torretta, executive chef del ristorante Asola di Milano

da , il

    Halloween: il menù stellato dello chef Matteo Torretta del ristorante Asola

    Il menù stellato dello chef Matteo Torretta del ristorante Asola per Halloween è assolutamente da provare. Secondo uno studio promosso da Polli Cooking Lab, l’Osservatorio sulle tendenze alimentari dell’omonima azienda toscana, le tendenze per il menù del prossimo Halloween premiano piatti tradizionali reinterpretati in chiavi innovative con la zucca come punto di riferimento: l’81% di chef stellati e food blogger infatti punteranno su piatti con zucca, verdure e ortaggi di stagione, i basilari della dieta mediterranea, riadattati in varianti originali. E anche lo chef Matteo Torretta ne è convinto: scopriamo la sua proposta culinaria per Halloween.

    Il menù di Halloween: la proposta stellata

    Matteo Torretta, chef stellato del ristorante Asola di Milano, afferma che un menù per Halloween non può fare a meno di piatti a base di zucca. In linea con il tema della festa, anche i piatti portati in tavola devono essere variegati e devono avere colori scuri e fumè, oltre alle più classiche sfumature di rosso e arancione.

    Lo chef pensa che il menù perfetto per Halloween debba prevedere un’ampia gamma di portate, dai piatti dolci a quelli più decisi, tutti diversi tra loro. Si comincia quindi con un antipasto originale: una crema di zucca con capesante scottate e dei carciofi ripieni di foie gras.

    Il primo è un risotto con crema di barbabietola e delle pelli di tonno secche, mentre per secondo lo chef vuole carne rossa come il manzo o il cervo molto al sangue con polvere di olive caramellate guarnite con delle erbe e con una vinaigrette di lampone.

    Il dolce di chiusura è un soufflé marshmallow

    Chi é Matteo Torretta, lo chef stellato di Asola

    Matteo Torretta è lo chef del prestigioso ristorante Asola di Milano. Cresciuto a Rho, nella periferia milanese, la sua passione per la cucina comincia grazie all’influenza della madre e della nonna pugliesi, sempre pronte a sfornare piatti tradizionali assortiti.

    Si diploma all’Istituto Alberghiero Carlo Porta nel 2000 e segue uno stage all’Albereta di Gualtiero Marchesi. In seguito lavora presso Casa Perbellini nel veronese, al Peck di Carlo Cracco, fa esperienze con Enrico Crippa, al ristorante “La Credenza” di Giovanni Grasso e nel 2005 da Martin Berasategui a Lasarte.

    La sua formazione continua in Francia e in Spagna e a meno di 28 anni, Torretta diventa chef del prestigioso Salvini di Milano; nel suo curriculum compaiono anche il Divino Crisaore in Sardegna e il ristorante Al V Piano del Grand Visconti Palace a Milano.

    Nel 2010 apre il suo ristorante “Food Art” in via Vigevano a Milano. Dal 2014 è executive chef presso il ristorante Asola, Cucina Sartoriale nel cuore di Milano. E’ ospite della trasmissione Detto Fatto su Rai 2 e nel 2016 partecipa al programma Top Chef Italia classificandosi secondo.

    Asola a Milano, la cucina sartoriale da non perdere

    Il ristorante Asola, Cucina Sartoriale in via Durini 28 si trova al nono piano dell’imponente The Brian & Barry Building. Si tratta di un elegante ristorante rooftop con vista sulla città la cui peculiarità è una grande cucina centrale a vista, dove ammirare le “creazioni sartoriali” di alta cucina dello chef Matteo Torretta.

    Qui potrete assaggiare piatti locali tipici come il risotto alla milanese ammirando lo skyline della città e le guglie del Duomo, potrete scoprire piatti innovativi a pranzo e a cena, ma potrete anche fermarvi per un brunch più veloce a base di prelibatezze uniche, il tutto in una location con vista panoramica da sogno.

    speciale myluxury

    Speciale Vini Pregiati