Hotel di lusso nella Kingdom Tower, la torre da mille metri più alta al mondo in Arabia Saudita

Hotel di lusso nella Kingdom Tower, la torre da mille metri più alta al mondo in Arabia Saudita

A Jeddah, in Arabia Saudita, sorgerà la Kingdom Tower, progetto del principe saudita Al Walid bin Talal, destinata, con i suoi mille metri di altezza, a diventare l'edificio più alto al mondo

da in Hotel 5 Stelle, Hotel Di Lusso, Primo Piano, Viaggi
Ultimo aggiornamento:

    Ci sarà posto anche per un hotel di lusso nella Kingdom Tower, destinata a diventare la torre più alta nel mondo con i suoi mille metri di altezza, in costruzione a Jeddah, in Arabia Saudita. Il progetto porta la firma del principe miliardario Al Walid bin Talal, nipote del re Abdullah, a capo della Saudi Arabia Kingdom Holding, in collaborazione con la Bin Laden Group, specializzata in costruzioni edili. Per realizzarla saranno necessari cinque anni e 1,23 miliardi di dollari e con la sua altezza di un chilometro diventerà l’edificio più alto del mondo, superando il Burj Khalifa di Dubai, alto “solo” 828 metri.

    Un progetto faraonico per Al Walid bin Talal, il principe saudita che anche quest’anno guida la speciale classifica di Forbes come l’uomo più ricco dei paesi arabi.

    Il progetto, messo a punto dallo studio di architettura Adrian Smith e Gordon Gill di Chicago, prevede 500mila metri quadrati di estensione e un’altezza vertiginosa, tale da promuovere la torre come una nuova meraviglia del mondo, oltre a essere simbolo di “solidità economica e politica”, come dichiarato da Al Walid.

    Al suo interno il gruppo Four Season avrà un hotel e appartamenti di lusso dello stesso marchio, oltre a uffici e il punto panoramico di osservazione più alto del mondo.

    Per muoversi ci saranno cinquantanove ascensori, di cui cinque “double decker”, in grado di servire contemporaneamente due piani, che impiegheranno 1 minuto e 40 secondi per percorrere la torre in tutta la sua altezza.

    L’altezza esatta sarà almeno mille metri”, ha assicurato il principe nel corso della presentazione del progetto, facendo così intendere che si potrebbe sforare la soglia del chilometro.

    Metro più, metro meno, in ogni caso anche l’Arabia Saudita avrà la sua “ottava meraviglia” del mondo.

    338

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Hotel 5 StelleHotel Di LussoPrimo PianoViaggi
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI