Hotel di lusso: residenze esclusive al Plaza di New York

Hotel di lusso: residenze esclusive al Plaza di New York

Alcuni appartamenti del Plaza Hotel di New York sono in vendita

da in Alta Società, Appartamenti di lusso, Città, Hotel Di Lusso, Immobili Di Lusso, New York, Primo Piano, news
Ultimo aggiornamento:

    È da più di 100 anni uno dei simboli di New York. Dici Grande Mela e pensi al Plaza Hotel, struttura storica della città, costruito nel 1907 e che proprio due anni fa ha spento le 100 candeline. Ma è anche un luogo simbolo della crisi economica-finanziaria. Da un paio di anni il Plaza ha dovuto cambiare pelle e metà della struttura ha ceduto il passo all’hotellerie per essere messa in vendita. Appartamenti fantastici, con viste mozza fiato sulla città, in particolare su Central Park. Un’ opportunità, quella di acquistare un appartamento nell’edificio del Plaza, che ha conquistato molti ricconi da tutto il mondo, Italia compresa.

    Da Flavio Briatore, all’ex immobiliarista Luigi Zunino, fino a Giuseppe De’Longhi, dell’omonima azienda di elettrodomestici, pare abbiamo comprato qui casa.

    Ma ci sono ancora tanti appartamenti che potrebbero fare al caso vostro, sempre che siate pronti a pagare una cifra intorno ai 25 milioni di dollari.

    La buona notizia è che la vista è compresa nel prezzo, tutto il resto lo si paga a peso d’oro.

    L’hotel Plaza ha praticamente riconvertito 182 camere in altrettante residenze private , di cui 14 penthouse. Una vera opportunità quella di comprarsi un appartamento in una delle città più belle al mondo, in uno dei luoghi più affascinanti di New York.

    E chissà che proprio una delle tante personalità che sono passate dal Plaza, non abbia soggiornato proprio nell’appartamento dei vostri sogni. Dai Beatles alle famiglie reali, più o meno tutti i personaggi più in vista del jet set, anche per una questione di immagine, sono passati da qui. Affrettatevi!

    310

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Alta SocietàAppartamenti di lussoCittàHotel Di LussoImmobili Di LussoNew YorkPrimo Pianonews
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI