Hotel di lusso: riapre l’ex Ukraina a Mosca

Hotel di lusso: riapre l’ex Ukraina a Mosca

Dopo tre anni di lavori per un valore di 300 milioni riapre le porte il "Radisson Royal Hotel", uno dei sette grattacieli staliniani, leggendario albergo il cui vecchio nome era "Ukraina"

da in Città, Curiosità, Hotel 5 Stelle, Hotel Di Lusso, In Evidenza, Viaggi, mosca, Russia
Ultimo aggiornamento:

    Ex-Ukraina Mosca

    Dopo tre anni di lavori per un valore di 300 milioni riapre le porte il “Radisson Royal Hotel“, uno dei sette grattacieli staliniani, leggendario albergo il cui vecchio nome era “Ukraina“. Sostanzialmente invariati gli esterni per conservarne le caratteristiche dell’epoca. Il palazzo fu ultimato nel 1957, 34 piani, 206 metri di altezza, per quello che allora era il più grande Hotel d’Europa. Guglie, pinnacoli e tutto il resto sono rimasti come un tempo. Ma dentro le cose sono davvero cambiate. Un totale rinnovamento sempre nel rispetto dell’architettura originale.

    L’Italia non poteva mancare visto che le stanze sono state completamente rifatte con arredamento proveniente dal Bel Paese. Minori nel numero (da 900 a 505) a tutto vantaggio del comfort e degli spazi.

    Se vi piace provare ogni sera cibo diverso, nell’hotel trovano posto ben cinque ristoranti, tra questi il “Buono” che propone cibo italiano, oltre che essere il primo ristorante nostrano a Mosca.

    Un hotel che nei decenni ha ospitato i personaggi più in vista del jet set internazionale, attori, politici e personaggi di tutte le estrazioni.

    La cultura non manca; basti pensare che l’hotel ospita una biblioteca con oltre 3000 volumi ai quali si aggiunge una “galleria d’arte” costituita da 1200 quadri della tradizione pittorica dell’ex Unione Sovietica.

    278

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN CittàCuriositàHotel 5 StelleHotel Di LussoIn EvidenzaViaggimoscaRussia
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI