I 10 laghi più belli del mondo dove la natura lascia senza parole

I 10 laghi più belli del mondo dove la natura lascia senza parole
da in Classifiche, Ecologia, Vacanze di lusso, Viaggi
Ultimo aggiornamento: Domenica 29/05/2016 08:10

    laghi 1

    Un viaggio alla scoperta dei 10 laghi più belli del mondo per vacanze da sogno dove la natura è la vera e sola protagonista. La classifica, stilata da Skyscanner, elenca località più o meno note, che non hanno nulla da invidiare alle spiagge più rinomate negli angoli più belli del mondo. Se siete abituati a pensare al lago come un piccolo specchio d’acqua, vi ricrederete: anche negli angoli più remoti si trovano località dal fascino indimenticabile dove poter trascorrere momenti indimenticabili in atmosfere da sogno. Dalla Cina alla Turchia, passando per la Croazia, l’India e il Cile: ecco i laghi da vedere assolutamente.

    Lago di Jiuzhaigou, Cina Jiuzhaigou cina

    Un luogo che sembra uscito da una fiaba: è il Lago di Jiuzhaigou, in Cina. Siamo nel Sichuan, in una riserva naturale dichiarata Patrimonio Mondiale dell’Unesco nel 1992. Il complesso del lago si sviluppa all’interno di una foresta vergine, affacciata sulle montagne carsiche: qui si riuniscono tre diverse gole che poi confluiscono nel sistema del fiume Yangtze. Acque cristalline, con colori che virano dal celeste al verde smeraldo per un luogo dal fascino antico.

    Lake Tekapo, Nuova Zelanda lake Tekapo

    Un luogo davvero da cartolina in una località remota, spesso fuori dalle rotte più note. Siamo in Nuova Zelanda, isola del Sud, dove si trova il Lake Tekapo: il meraviglioso colore turchese dell’acqua ha origine dal fondo ghiacciato della conca nel bacino Mackenzie, a 700 metri di altitudine. Tutto intorno si sviluppa la vegetazione locale che spesso ha colori e forme che sembrano uscite dalle fantasie di un pittore: un lago meraviglioso agli antipodi del mondo.

    Laghi di Plitvice – Croazia laghi plitvice

    Dal 1979 Patrimonio Mondiale dell’Unesco, il complesso del Parco Nazionale dei Laghi di Plitvice, in Croazia, è uno dei luoghi più visitati del Paese e con tutte le ragioni. A circa due ore di auto da Zagabria, il complesso è stato il primo Parco nazionale della Croazia e comprende in tutto 16 laghi, formati dal Fiume Bianco e dal Fiume Nero, in un susseguirsi di grotte e anfratti. Il più profondo (47 metri) è il lago Kozjak, il più alto (636 metri) è il Proscansko Jezero: per chi visita la Croazia è una tappa da non perdere.

    Lago di Eibsee, Germania lago Eibsee

    Guardando le acque cristalline del lago di Eibsee sembra di essere in un paradiso tropicale. Invece, siamo in Germania, al confine con l’Austria, sulle vette della Zugspitze, la montagna più alta del Paese. Lo specchio d’acqua è circondato da antiche conifere, sulle sponde gli scogli creano delle piccole conche in cui è possibile specchiarsi e ammirare la bellezza del luogo. L’altitudine elevata, la purezza dell’aria e la grandiosità dello scenario fanno da contorno a un lago tra i più belli al mondo.

    Lago Liyu, Taiwan lago liyu

    Un luogo quasi magico, meta ambita di turisti e famiglie. Il lago Liyu, nei pressi di Hualien, Taiwan, è il più grande della zona sud del Paese e conserva un fascino tutto particolare. Circondato dalle montagne, il lago è una tappa molto amata per chi visita Taiwan: è possibile attraversarlo a bordo delle tipiche imbarcazioni o prendersi una pausa per un pic-nic sulle sue sponde.

    Grande Lago di Almaty, Kazakhistan lago almaty

    Per chi sceglie l’Est Europa, il Kazakhistan sta diventando una meta molto ambita: per conoscere a fondo il Paese è d’obbligo una visita al Grande Lago di Almaty, città che sorge tra le vette dei Monti Alatau. Siamo a circa 2.600 metri sul livello del mare: da qui è possibile dominare la città, rilassarsi sulle sponde, fare delle belle passeggiate e partire per l’osservatorio astronomico. Nonostante il nome, il lago ricorda più un piccolo bacino alpino, ma ha una sua bellezza tutta particolare da scoprire.

    Chott el-Jerid, Tunisia Chott el Jerid

    Un lago, per di più salato, nel cuore del deserto. In Tunisia, al confine con il Sahara, si apre il Chott el-Jerid, un lago salato unico nel suo genere. Il più grande lago salato del deserto nordafricano, con una superficie di 5mila mq, e anche il più affascinante. In base alla stagione infatti, si presenta in modo diverso a seconda delle precipitazioni o delle alte temperature: quando i cristalli di sale si ricoprono della sabbia trasportata dal vento, si vedono colori dalle mille sfumature, sempre diverse.

    Lago Emerald, Canada lago emerald

    Il più grande lago del parco nazionale di Yoho è anche uno dei più belli. Stiamo parlando del lago Emerald, in Canada, diventato il simbolo dello stesso parco. Lo specchio d’acqua è racchiuso dalle vette delle montagne e deve il suo nome al colore smeraldo delle acque: a darglielo fu Tom Wilson che lo scoprì nel 1882, proprio in onore della bellezza del luogo. Il lago è il più grande dei 61 laghi e laghetti che compongono il parco nazionale.

    Lago Pangong, India Lago Pangong

    Non solo le vette più alte del mondo: la catena dell’Himalaya, sponda India, ospita anche un lago tra i più belli del mondo. Il lago Pangong sorge a oltre 4mila metri sopra il livello del mare ed è un lago salato, incastonato tra le maestose montagne della catena al confine con il territorio cinese. La presenza di sale crea un effetto molto affascinante che ricorda le bianche spiagge più belle del mondo. Il paesaggio è da sogno, come una fiaba d’altri tempi.

    Lago Pehoe, Cile Lago Pehoe

    Nel profondo sul mondo, in Patagonia (Cile) troviamo un lago incredibile: è il Lago Pehoe, affacciato sul massiccio del Torres del Paine che dista circa 150 chilometri. Le montagne si specchiano nelle acque cristalline del lago che creano un paesaggio quasi irreale, con il cielo e la terra che sembrano scambiarsi di posto. Tra le sue sponde trovano ospitalità molti animali e piante caratteristiche della Regione: un lago al confine del mondo tutto da scoprire.

    1228

    ARTICOLI CORRELATI