I migliori ristoranti d’Italia per il 2015

I migliori ristoranti d’Italia per il 2015
da in Classifiche, Food & Drink, Locali Lussuosi, Ristoranti di Lusso
Ultimo aggiornamento: Venerdì 19/06/2015 11:27

    I migliori ristoranti d'Italia per il 2015

    I migliori ristoranti d’Italia per il 2015 sono stati scelti seguendo svariati criteri, fra cui l’eccellenza delle materie prime, e la creatività di una ristorazione che riesce ogni giorno a innovare senza tradire la tradizione. La graduatoria dei migliori ristoranti italiani che compare in queste pagine è stata fatta mettendo a confronto i giudizi delle più autorevoli guide gastronomiche.

    10. Da Vittorio – Brusaporto (BG)

    Da Vittorio – Brusaporto (BG)

    Tradizione lombarda e genio creativo sono il filo conduttore dei menù che i fratelli Cerea propongono ogni stagione. Carni e pesci, selvaggina e fruits de mer, tartufi e funghi ma anche piatti di verdure, tutti preparati con materie prime sono di altissimo livello che viaggiano ogni giorno dai luoghi di origine alla cucina del ristorante. Libertà negli accostamenti, piccoli tocchi di colore e vivacità dei sapori caratterizzano la decima posizione dei migliori ristoranti d’Italia per il 2015.

    9. Enoteca Pinchiorri – Firenze

    Enoteca Pinchiorri – Firenze

    La cucina del Pinchiorri è un laboratorio nel quale le idee prendono forma, e gli ingredienti migliori vengono accostati nella ricerca dell’innovazione rimanendo però legati alla tradizione locale e territoriale. Una squadra affiatata, un servizio eccellente, e una cucina che eccelle nella ricerca e nel rispetto della materia prima, nella creatività, e nel controllo delle tecniche di cottura lo porta a rientrare nella top ten dei migliori ristoranti italiani.

    8. Casa Vissani – Baschi (TR)

    Casa Vissani – Baschi (TR)

    Il ristorante dello chef Vissani rientra nella classifica dei migliori ristoranti d’Italia all’ottava posizione, grazie ad una cucina creativa, con accostamenti di sapori che si fondono per dar vita a vere e proprie sinfonie del gusto. Situato all’interno di una splendida villa il cui cancello si affaccia sulla statale tra Todi e Baschi, è un ambiente lussuoso e raffinato, dall’atmosfera rilassante e caratterizzato da una provocante silenziosità.

    7. Villa Crespi – Orta San Giulio (NO)

    Villa Crespi – Orta San Giulio (NO)

    La passione per la ristorazione e per l’ospitalità portano il ristorante di Antonino Cannavacciuolo in settiman posizione nella classifica dei migliori ristoranti 2015. Lo chef si occupa quotidianamente della cucina, traendo ispirazione anche dal suo percorso di vita, proponendo piatti che sono la sintesi fra i sapori del sud e del nord Italia.

    6. Dal Pescatore – Canneto sull’Oglio (MN)

    Dal Pescatore – Canneto sull’Oglio (MN)

    Il ristorante di Antonio e Nadia Santini, al sesto posto fra i migliori ristoranti italiani, è un perfetto equilibrio tra emozione e piacere, rigore e carattere, serenità, charme e cortesia, senza dimenticare l’aspetto salutistico. Un menù che parte dalla tradizione di famiglia per poi virare verso altre regioni e altri paesi fino a raggiungere un nuovo equilibrio tra tradizione e innovazione.

    5. Piazza Duomo – Alba (CN)

    Piazza Duomo – Alba (CN)

    Piazza Duomo ha aperto nel 2005 nel centro storico della città di Alba, la capitale delle Langhe, grazie alla famiglia Ceretto, noti imprenditori vinicoli piemontesi ed Enrico Crippa, un giovane chef talentuoso. La creatività ricercata di Piazza Duomo lo ha portato ad essere al quinto posto fra i migliori ristoranti d’Italia, e oggi è quindi uno degli indirizzi di culto per i gourmand.

    4. Reale Casadonna – Castel di Sangro (AQ)

    Reale Casadonna – Castel di Sangro (AQ)

    I due fratelli Cristiana e Niko Romito hanno creato un ristorante in cui la raffinatezza del servizio e l’eleganza sobria degli ambienti si bilanciano con la creatività dei piatti. Grazie al lavoro continuo sulla materia prima, sugli alimenti e sulle preparazioni, il Reale Casadonna scala la classifica giungendo al quarto posto fra i migliori ristoranti italiani.

    3. Le Calandre – Rubano (PD)

    Le Calandre – Rubano (PD)

    Aperto nel 1981 da Erminio e Rita Alajmo, Le Calandre è al terzo posto fra i migliori ristoranti italiani, e si qualifica quindi al vertice delle più importanti guide italiane, essendo anche da anni presente nella classifica dei The World’s 50 Best Restaurants. La cucina dello chef Massimiliano Alajmo è pura poesia nel piatto, che nasce dalla sua capacità di guardare il mondo con continuo stupore.

    2. La Pergola – Roma

    La Pergola – Roma

    Il rinomato ristorante La Pergola, regno di Heinz Beck, uno dei migliori chef presenti in Italia, è al secondo posto fra i migliori ristoranti d’Italia del 2015. Le più prestigiose guide gastronomiche italiane lo hanno infatti insignito fin dal 2000, del riconoscimento Miglior ristorante della Capitale, nonchè il miglior ristorante italiano presente in una struttura alberghiera.

    1. Osteria Francescana – Modena

    Osteria Francescana – Modena

    Rinnovata nel settembre 2012, l’Osteria Francescana è sicuramente al primo posto di qualsiasi classifica della migliore ristorazione italiana. Il locale di Massimo Bottura, dagli spazi ampi e dalle tonalità morbide e discrete, vanta una cucina e un servizio di sala di prima categoria, mentre la cantina continua a svilupparsi lungo i filoni dei grandi vini francesi e bio.

    1259

    ARTICOLI CORRELATI