I migliori ristoranti di Milano per il 2015 secondo Gambero Rosso [FOTO]

I migliori ristoranti di Milano per il 2015 secondo Gambero Rosso [FOTO]

Oltre 1400 gli indirizzi selezionati, 180 le novità

    La ventiquattresima edizione della guida Milano del Gambero Rosso raccoglie oltre 1400 indirizzi selezionati, fra cui 180 novità, della migliore ristorazione meneghina. Una cucina che riesce a seguire le ultime tendenze, senza per questo dimenticare il legame con la propria tradizione. La cucina milanese si avvicina quindi ad Expo 2015, che ha come tema proprio il cibo, nel migliore dei modi.

    La classifica Gambero Rosso Milano 2015 conferma 6 Tre Forchette: Trussardi alla Scala a Milano con lo chef Luigi Taglienti, Ilario Vinciguerra e il suo ristorante Ilario Vinciguerra Restaurant a Gallarate, il ristorante Villa Crespi di Orta San Giulio con il celeberrimo chef Antonino Cannavacciuolo, Da Vittorio della famiglia Cerea a Brusaporto in provincia di Bergamo, la famiglia Santini con il loro Dal Pescatore a Canneto sull’Oglio vicino Mantova, e il Devero Ristorante a Cavenago di Brianza con lo chef Enrico Bartolini.
    Nella categoria delle trattorie, il nuovo Tre Gamberi va al ristorante Un posto a Milano con lo chef Nicola Cavallaro. Gli altri Tre Gamberi sono per l’Osteria del Treno a Milano, il Caffè La Crepa a Isola Dovarese nella provincia cremonese, La Madia a Brione vicino a Brescia, La Locanda delle Grazie a Curtatone di Mantova, e l’Osteria della Villetta gestita dalla famiglia Rossi a Palazzolo sull’Oglio.
    Le Tre Bottiglie vengono confermate Al Donizetti di Bergamo, mentre Iyo conserva i suoi Tre Mappamondi come miglior ristorante etnico.
    I migliori interpreti di alcuni piatti simbolo della cucina milanese sono: per il risotto, il ristorante Amici Miei, il Don Lisander, e La Piola. Per le polpette milanesi, l’Antica Trattoria Galeria, L’Altra Isola, e la Trattoria Masuelli S. Marco. Per la casseoula, l’Alessandro Bistrot della Pesa, il Mullingan’s Pub, e la Taverna Calabiana.

    Per la cotoletta, l’Osteria Brunello, la Trattoria del Nuovo Macello, e la Trattoria degli Orti. Per il panettone, alla Pasticceria Besuschio ad Abbiategrasso, al panificio I Galimberti a Casalpusterlengo, e alla pasticceria Pavé.
    Per le formule innovative i premi vanno alle Cantine California per la Pausa Gourmet, all’enoteca La Cieca per Aperitivi & Dopocinema, per Catering & Delivery a M’Ama Food, nato nel 2010 come laboratorio educativo. Per il nuovo premio Gusto & Salute viene premiato il ristorante Joia, il ristorante vegetariano per eccellenza.
    Per la categoria Botteghe dell’anno le segnalazioni vanno al Fiordilatte, che ricorre soprattutto a prodotti a chilometro zero, all’Out of Gluten Milano, un paradiso per tutti i celiaci, e alla gelateria Sherbet di Corbetta, un raffinato angolo di gourmandise dove la natura è di casa con i suoi gelati e sorbetti.

    549

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN ClassificheFood & DrinkRistoranti di Lusso
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI