I piatti dei migliori chef italiani

La cucina italiana è famosa e apprezzata a livello mondiale e questo grazie al talento dei numerosi chef stellati e multipremiati che la reinventano con le loro creazioni. Ma quali sono i piatti dei migliori chef italiani da conoscere e da provare? Ecco la nostra selezione di golosità stellate da non perdere

da , il

    i piatti dei migliori chef italiani

    Sono tanti i piatti dei migliori chef italiani da conoscere, golosità uniche nel loro genere spesso realizzate a partire da ingredienti del territorio e da ricette tradizionali del tutto rivisitate. Gli chef stellati e multipremiati nella nostra nazione hanno reso grande il nome della cucina italiana in tutto il mondo, ma oltre ai piatti da concorso più sofisticati, sono anche in grado di proporre pietanze più semplici e facili da replicare. Vediamo insieme quali sono i migliori piatti stellati da provare.

    Le cinque stagionature del Parmigiano Reggiano di Massimo Bottura

    Il nome completo di questo piatto che è uno di quelli più famosi firmati dallo chef Massimo Bottura è “Le cinque stagionature del Parmigiano Reggiano in diverse consistenze e temperature”. Bottura infatti inserisce in un unico piatto tutte le stagionature del famoso formaggio, dai 24 ai 50 mesi. Questo piatto è stato perfezionato nel corso degli anni, infatti nella prima versione le consistenze di formaggio erano tre, demi-soufflé, salsa e spuma, e a queste lo chef ha in seguito aggiunto le consistenze galletta e aria, per un piatto unico assolutamente da provare.

    Gambero e ciliegia di Enrico Crippa

    Uno dei piatti più particolari firmati dallo chef multipremiato Enrico Crippa del ristorante Piazza Duomo di Alba si chiama “Gambero e ciliegia”, un piatto fresco e semplice da preparare, nato dall’idea di creare una proposta raffinata ma golosa per la stagione estiva. Come suggerisce il nome, è un piatto a base di gamberi di media pezzatura e ciliegie sott’aceto, da completare con salsa di pomodoro e arancia.

    Risotto allo zafferano con polvere di liquirizia di Massimiliano Alajmo

    Altro chef stellato, altra ricetta originale oltre che molto gustosa. Massimiliano Alajmo lavora presso Le Calandre di Rubano ed è qui che ha fatto conoscere uno dei suoi piatti più particolari, il risotto allo zafferano con polvere di liquirizia. Oltre alla polvere di zafferano, tra gli ingredienti troviamo il riso Carnaroli, l’immancabile parmigiano reggiano, un vino bianco secco e ovviamente polvere di liquirizia scura, un mix che conquista al primo assaggio.

    Linguine di Gragnano, calamaretti spillo e salsa al pane di Fobello di Antonino Cannavacciuolo

    Il famoso chef del programma “Cucine da Incubo” ha molti piatti pregiati da proporci nei suoi menù e tra questi uno dei più celebri si chiama Linguine di Gragnano, calamaretti spillo e salsa al pane di Fobello. La ricetta prevede come base le linguine di Gragnano, come vi suggerisce il nome, condite con calamari medi, fumetto di pesce e pomodori pachino. Per la salsa di pane che accompagna il piatto servono pane di Fobello, scalogni, rametti di timo e poco altro, un piatto raffinato dal profumo intenso.

    Misticanza alcolica con mandorle di Niko Romito

    Niko Romito è lo chef stellato che lavora presso il ristorante Reale in provincia dell’Aquila. Tra i suoi piatti più particolari troviamo il “Misticanza alcolica con mandorle”, all’apparenza una pietanza molto semplice, ma ovviamente non è così. Il piatto celebra i prodotti tipici del territorio locale, a cominciare dalle erbe di campo selvatiche. La portata cambia nel corso dell’anno a seconda delle erbe stagionali che vanno a comporre la misticanza, unite al Monkey, un gin che esalta i sapori e i profumi senza coprirli e alla pasta di mandorle precedentemente reidratate in acqua, congelate e frullate. Non una semplice insalata, insomma, ma un piatto completo e raffinato.

    Il Raviolo Aperto di Gualtiero Marchesi

    Gualtiero Marchesi è uno dei più grandi chef italiani, e presso la sua cucina si sono formati altri grandi cuochi italiani come Carlo Cracco, Enrico Crippa e Andrea Berton. Tra le sue ricette classiche troviamo “Il raviolo aperto”, un primo piatto a base di cappesante, pasta fresca all’uovo, prezzemolo, vino bianco, pepe bianco e zenzero con spinaci e poco altro. Una squisitezza da provare anche a casa, trovate facilmente infatti la ricetta completa e tutti i passaggi da seguire in rete.

    La Milano Sbagliata di Carlo Cracco

    Chi di voi non ha sentito parlare di Carlo Cracco o della sua pietanza più rappresentativa, la cotoletta “Milano Sbagliata”? Si tratta di una personale interpretazione dello chef di Masterchef Italia e Hell’s Kitchen Italia il cui scopo è quello di esaltare i sapori della carne e in particolare di un piatto molto comune e molto amato nel milanese, che nella chiave data da Cracco diventa un piccolo capolavoro. È anche un piatto molto semplice da realizzare in poco tempo, provare per credere.

    Frullato di patate con polpo brasato di Bruno Barbieri

    Bruno Barbieri è uno degli chef stellati più celebri in Italia, autore di piatti unici e famoso per aver partecipato al programma Masterchef come giudice, ma non solo. Tra i suoi piatti più noti c’è il Frullato di patate con polpo brasato, un primo piatto dalla difficoltà non troppo elevata completato da bottarga di muggine e pomodorini passiti, perfetto per un pranzo importante ma anche per una cena tra amici.

    speciale myluxury

    Speciale Vini Pregiati