Speciale Natale

I sentieri più belli delle Cinque Terre da percorrere [FOTO]

I sentieri più belli delle Cinque Terre da percorrere [FOTO]

A livello turistico, parte del successo delle Cinque Terre si deve ai sentieri che percorrono la zona in mezzo alla macchia mediterranea per collegare i borghi

da in Mare, Viaggi
Ultimo aggiornamento:
    I sentieri più belli delle Cinque Terre da percorrere [FOTO]

    I sentieri più belli delle Cinque Terre sono il modo migliore per apprezzare questo magnifico territorio riconosciuto dall’UNESCO Patrimonio Mondiale dell’Umanità in Liguria. Sentieri da percorrere all’interno del Parco Nazionale e Area Marina Protetta che si snodano fra i borghi di Monterosso, Riomaggiore, Corniglia, Vernazza e Manarola, dall’entroterra al versante marino. 120 chilometri immersi nella macchia mediterranea, fra i vigneti o le scogliere, alcuni dei quali adatti anche a chi non è un camminatore esperto, tutti caratterizzati da paesaggi mozzafiato.

    La Via dell’Amore

    La Via dell’Amore è un sentiero sul mare nel Parco nazionale delle Cinque Terre lungo un chilometro che unisce i borghi da Monterosso al Mare a Riomaggiore. Caratterizzato da panorami mozzafiato, è l’itinerario più famoso anche perchè facilmente percorribile grazie alla strada lastricata dotata di ringhiera. Da segnalare che dal 2012 il sentiero è parzialmente chiuso a causa di una frana.

    Il Sentiero Azzurro

    Il Sentiero Azzurro è il più famoso delle Cinque Terre è nell’antichità era l’unica strada di comunicazione per gli abitanti di questa magnifica terra. Lungo circa 12 chilometri e di più difficile percorrenza rispetto alla Via dell’Amore, ha però il pregio di regalare panorami da sogno.

    La Via dei Santuari

    La Via dei Santuari collega le chiese dei cinque borghi delle Cinque Terre, un itinerario che viene ancor oggi percorsa dai credenti durante le ricorrenze.

    Un attraversamento semplice a tappe fra terreni terrazzati, orti, antichi casolari, piccolissimi nuclei abitati spesso abbandonati e che regala panorami incomparabili sulle Cinque Terre e notevoli spunti di riflessione storica e spirituale. Un percorso semplice, alla portata di chiunque, frazionabile anche in più tappe fra il Santuario di Nostra Signora di Montenero, il Santuario di Nostra Signora della Salute a Manarola, il Santuario di Nostra Signora delle Grazie a Corniglia, il Santuario di Nostra Signora di Reggio a Vernazza e il Santuario di Nostra Signora di Soviore a Monterosso.

    Il Sentiero di Crinale

    Il Sentiero di Crinale è un percorso che parte da Portovenere e termina a Levanto, ed è conosciuto anche con il nome di Alta via delle Cinque Terre o Sentiero Rosso. Lungo circa 40 chilometri, è un sentiero impegnativo ma percorribile anche da chi non è un camminatore esperto se effettuato con soste.

    Sentiero dei vigneti terrazzati

    Il Sentiero dei vigneti terrazzati è un percorso che parte da Riomaggiore toccando le zone più pensili delle Cinque Terre per arrivare a Corniglia. Fra gli orti, le fasce di ulivi e i terrazzamenti coltivati a vite, questo sentiero delle Cinque Terre gode di notevoli panorami da cui si può godere sia della bellezza del mare che del verde della macchia mediterranea con i contrasti di colore creati dai fiori selvatici.

    L'Anello di Riomaggiore

    L’Anello di Riomaggiore è un sentiero che porta fino al Santuario di Montenero a Riomaggiore, il primo borgo delle Cinque Terre dalla parte di La Spezia, e vanta un panorama meraviglioso panorama da Punta Mesco fino all’isola di Tino. Adatto a tutti, anche ai camminatori meno esperti e alle famiglie con bambini, è un percorso lungo 3 chilometri.

    829

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN MareViaggi

    Speciale Natale

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI