I vini più costosi al mondo [FOTO]

I vini più costosi al mondo [FOTO]

Dalla Napa Valley fino alla Francia, le bottiglie più ambite dai collezionisti

da in Bottiglie preziose, Vini Pregiati
Ultimo aggiornamento:

    I vini più costosi al mondo sono dedicati ai veri intenditori che hanno una passione assoluta. Bottiglie provenienti dai paesi europei più noti come Francia e Italia, ma anche da Stati Uniti e Australia. Sì, perchè negli ultimi decenni si sono iniziati a produrre ottimi vini anche al di fuori delle provenienze classiche. In crescita anche gli estimatori dei vini pregiati soprattutto in Asia e Cina, dove i nuovi ricchi sono disposti a spendere cifre esorbitanti pur di aggiudicarsi le bottiglie di nicchia proposte alle aste di settore.

    Château Margaux

    Datata 1787 la bottiglia di Château Margaux appartenuta al presidente Thomas Jefferson dal costo di 165 mila euro, seguita da una bottiglia di Château Lafite della stessa annata e appartenuta anch’essa da Jefferson acquistata nel 1985 dall’editore Malcolm Forbes per 117.530 euro.

    Screaming Eagle

    Una delle bottiglie più costose provenienti dagli Stati Uniti è il Cabernet Sauvignon di Inglenook 1941 acquistata nel 2016 per 18.125 euro. Da segnalare che Inglenook di Napa Valley è l’azienda vinicola di proprietà di Francis and Eleanor Coppola acquistata dal regista con l’obiettivo di diventare i grandi antagonisti dei migliori brand europei.
    Ma il re delle aste è il 6 litri di Cabernet di Screaming Eagle annata 1992, un altro vino originario della Napa Valley venduto nel 2000 ad un’asta benefica per 228.228 euro ad un multimilionario americano.

    Hermitage La Chapelle Paul Jaboulet Aine 1961

    La classifica dei vini più costosi al mondo vede anche una bottiglia di Hermitage La Chappelle della tenuta Paul Jaboulet Ainè annata 1961. Il compratore austriaco ha partecipato ad un’asta aggiudicandosela per 13.320,00 euro.
    Prezzo alto anche per il Grand Cru Romanée-Conti 2009 che raggiunge una quotazione media di circa 8.000 euro a bottiglia. Una bottiglia da 3 litri di Mertol di Château Cheval Blanc del 1947 fu invece battuta all’asta per quasi 100 mila euro.

    Penfolds

    Una rarità, una bottiglia di Grange Hermitage di Penfolds del 1951 ha un valore di 28.222 euro grazie al fatto che ne esistono pochissimi pezzi. Bloccata la produzione l’anno dopo perchè stroncato dai critici, l’annata di inaugurazione ha così assunto un valore altissimo. Per chi non conoscesse questa casa vinicola ricordiamo il suo Grange, che oltre ad essere lo Shiraz più buono è anche uno dei vini rossi più famosi del mondo.

    Domaine de la Romanée-Conti

    Ma quali sono le bottiglie da considerare nell’odierno se si vuole fare un buon investimento? Se si parla di vini italiani eccelsi ci si deve orientare verso il Sassicaia e l’Ornellaia, i migliori vini di Bolgheri in Toscana. Fra i vini pregiati francesi sono da acquistare i Bordeaux per esempio di Château Mouton Rothschild e di Château Cheval Blanc, oppure le bottiglie delle annate speciali del Domaine de la Romanée-Conti.

    719

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Bottiglie prezioseVini Pregiati
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI